La Nicchia Letteraria

Categoria

Mi è semblato di vedele un liblo!

♣ Segnalazioni LiberoVolo ♣

Oggi con la rubrica Mi è semblato di vedele un liblo! inauguriamo la collaborazione con il blog letterario LiberoVolo, una vetrina dedicata agli scrittori emergenti e per tutti coloro che vogliono vedere pubblicato, sul web o sul cartaceo, il proprio… Continua a leggere… →

♣ Segnalazione: Sogno di una notte ♣

Dopo l’articolo delle uscite settimanali, in questo nuovo lunedì, Titti ci delizia con il consueto appuntamento per la sua rubrica Mi è semblato di vedele un liblo!: ancora una volta, la Triskell Edizioni pubblica un romanzo della collana Rainbow, leggermente… Continua a leggere… →

♦ Segnalazione: Ogni giorno viene sera ♦

Mi sa che il nostro canarino di fiducia, inviato della rubrica Mi è semblato di vedele un liblo!, inizi a sentire gli effetti della primavera, infatti oggi ci propone un bel romanzo rosa, scritto da Giulia Benedetti e uscito l’1… Continua a leggere… →

♣ Segnalazione: (In)cancellabile – Un’estate con la band ♣

In questo mercoledì pieno di appuntamenti sul blog, non poteva mancare la bella segnalazione di un nuovo libro pubblicato dalla Triskell Edizioni. Oggi Titti e la sua rubrica Mi è semblato di vedele un liblo! ritornano sui loro passi, parlandoci… Continua a leggere… →

♦ Segnalazione: I colori del vetro ♦

Pronti e scattanti per cominciare una nuova settimana? Diciamo che il rientro all’università per le lezioni del secondo semestre è stato decisamente traumatico, ma ammetto che ritornarci è sempre un’emozione bellissima, nonostante tutte le preoccupazioni e l’ansia che gli esami… Continua a leggere… →

♣ Segnalazione: La leggerezza del principe ♣

Non so voi, ma io ormai mi sto assuefacendo alle segnalazioni della Triskell Edizioni: questa casa editrice sforna sempre storie molto accattivanti, toccanti e profondamente romantiche, non importa quale sia il genere, è così ogni volta. Non vi stupite, quindi,… Continua a leggere… →

© 2017 La Nicchia Letteraria — Powered by WordPress

Theme by Anders NorenUp ↑