Sul blog Vivere tra le righe di Eleonora, durante un raid letterario durante il quale abbiamo esplorato il suo rifugio online, abbiamo scovato un altro booktag, tanto bello quanto difficile. Quest’oggi, risponderemo a tanti quesiti librosi molto impegnativi, come già abbiamo specificato, intraprendendo un singolare giro del mondo, praticamente in dodici domande. Calandoci nei panni di Phileas Fogg, diamo il via al tour!

 

Brasile

Un libro che abbia una copertina piena di colori che ricordano il carnevale di Rio.

Jackdaw risponde…

I colori non sono molti in realtà, ma quest’esplosione di giallo e arancione mi ha fatto venire in mente le paillettes dorate dei costumi tipici del carnevale di Rio mentre scintillano sotto alle luci del sambodromo.

Link d’acquisto: Amazon

 

Lady C. risponde…

Il profumo della rosa di mezzanotte è stato il primo romanzo di Lucinda Riley che ho letto. Quasi per caso l’ho scoperto, ma per scelta l’ho amato. Questa è un’autrice con la A maiuscola, una scrittrice di cui voglio leggere tutti i libri, assolutamente. A parte questo, che dite? Come colori ho azzeccato la risposta?

Link d’acquisto: Amazon

 

 

Senegal

Una storia ambientata in un Paese molto caldo.

Jackdaw risponde…

Il romanzo per eccellenza di Isabel Allende, ambientato in Cile.

Link d’acquisto: Amazon

 

Lady C. risponde…

Altra domanda decisamente tosta, ma i giochi sono appena iniziati e quindi non mi tiro indietro! Nella mia memoria, ho scovato questa lettura, fatta tanto tempo fa: La rosa dei venti è una bellissima trilogia di Keihra Palevi, che si snoda tra Venezia e Caracas. Ho scelto questa serie romance per il quesito proprio per l’ambientazione venezuelana, certamente calda e afosa.

Link d’acquisto: Amazon

 

 

Russia

Un libro thriller che ti ha gelato il sangue.

Jackdaw risponde…

Ricordo ancora il senso di angoscia crescente man mano che i nodi della trama si scioglievano. Senza dubbio uno dei migliori capitoli della serie di Fjällbacka, firmata Camilla Läckberg.

Link d’acquisto: Amazon

 

Lady C. risponde…

Quanto ho impiegato a trovare la risposta a questa domanda? Non lo immaginate neppure, ma, se volete una prova di tutto ciò, basta che chiediate a Jackdaw: quella povera donna mi sopporta in tutti i frangenti, per mia fortuna. Ammetto di non aver letto tanti thriller, cosa di cui mi vergogno e a cui dovrò rimediare sicuramente, e in questo piccolo gruppo, già di per sé sparuto, non ce ne sono di inquietanti, non tanto da gelarmi il sangue nelle vene, se devo essere sincera. A meno che non pensi a Il circolo Dante di Matthew Pearl. Ecco, in questo caso, sì, mi sono davvero spaventata in certi passaggi.

Link d’acquisto: Amazon

 

 

Stati Uniti

Un libro che trabocca di festeggiamenti e atmosfere familiari.

Jackdaw risponde…

Non c’è niente di più festoso di una cioccolateria in attesa della Pasqua, poi vabbè, il profumo di cioccolato fa sempre un po’ “Vieni qui dalla mamma e fatti abbracciare”. Al volo proprio.

Link d’acquisto: Amazon

 

Lady C. risponde…

Questo libro di Caroline Vermalle è ambientato a Parigi, sotto Natale. Più festeggiamenti di così si muore! Per non parlare delle atmosfere decisamente familiari di cui La felicità delle piccole cose è permeato, proprio per via del periodo particolare scelto dall’autrice per questo romanzo.

Link d’acquisto: Amazon

 

 

Australia

Un libro con un finale che ti ha fatto saltare di gioia.

Jackdaw risponde…

Vedere finalmente insieme la coppia che, pur piacendomi un sacco, sembrava non poter avere un futuro ha fatto sfarfallare un po’ il mio cuore arido.

Link d’acquisto: Amazon

 

Lady C. risponde…

Mentre mi stavo avvicinando sempre più alla fine di Quando il marito scappa, un romanzo scritto da Tiziana Iaccarino, ricordo ancora oggi quanto in me l’ansia aumentava imperterrita, rendendomi leggermente, per non dire altro, sconfortata nei riguardi di Nora e Jamie. Ecco, per fortuna non è stato così e ho sorriso come una beota tutto il resto del pomeriggio, dopo aver terminato la lettura.

Link d’acquisto: Amazon

 

 

Cina

Il libro con più personaggi che tu abbia mai letto.

Jackdaw risponde…

Questo. 37848 personaggi, molti con lo stesso nome, un nonnulla per confondersi con vivi, morti, resuscitati. Un gran casino, insomma.

Link d’acquisto: Amazon

 

Lady C. risponde…

Quanto tempo è passato da quando ho letto questo malloppone! Ho amato I pilastri della Terra, non limitandomi solo a questo, ma anche fantasticando su di esso per giorni e giorni, fino a quando non ho visto la serie tv omonima di quattro puntate, tratta dal romanzo di Ken Follett: a quel punto, ho cominciato a produrre ulteriori film mentali nella mia testa proprio a causa di questa bellissima trasposizione su schermo, molto fedele alla trama narrativa di questo autore britannico che adoro.

Link d’acquisto: Amazon

 

 

Ungheria

Un libro che pensavi non ti sarebbe piaciuto invece ti ha sorpreso o viceversa.

Jackdaw risponde…

Vista la vena sentimentale che lo percorre, ero scettica su questo romanzo, primo di una luuuunghissima serie, ma poi mi sono dovuta ricredere.

Link d’acquisto: Amazon

 

Lady C. risponde…

Lo nomino sempre in questi frangenti, ma è davvero uno dei pochi libri verso cui nutrivo basse aspettative, viste le recensioni non proprio entusiastiche trovate online. Un incantevole imprevisto di Marianne Kavanagh è stata una piccola grande rivelazione per me. Sarà anche ora che compri il secondo libro di quest’autrice, Una dolce ostilità: chissà, magari ancora una volta mi rivelerò essere la voce fuori dal coro!

Link d’acquisto: Amazon

 

 

Islanda

Un libro apparentemente cupo che nasconda un profondo significato.

Jackdaw risponde…

L’atmosfera cupa non manca, date le tematiche trattate, ma leggendo, scavando tra le parole, il significato è profondo e cristallino: in una vita che non ha niente di certo, le uniche vere certezze sono la nostra esistenza e l’accettazione di noi stessi per quelli che siamo.

Link d’acquisto: Amazon

 

Lady C. risponde…

A caldo, mi viene in mente Bruges la morta di Georges Rodenbach, un romanzo dai toni decisamente cupi, dove la malinconia occupa tutto lo spazio disponibile, anche gli anfratti più piccoli, evitando così che una sola e qualsiasi scintilla di speranza prenda posto dove non le spetta. Il significato che ho estrapolato dalle righe di questo piccolo libro? Sicuramente che vivere nel passato non va affatto bene perché non solo mina il quieto vivere di chi ci circonda, ma anche quello di noi stessi.

Link d’acquisto: Amazon

 

 

Egitto

Il classico che preferisci.

Jackdaw risponde…

Non essendo un’assidua lettrice di classici, la mia lista è piuttosto esigua, ma sceglierei questo di buon grado.

Link d’acquisto: Amazon

 

Lady C. risponde…

Oddio. Una domanda più difficile no, eh? Sceglierò in maniera casuale o forse no. Cito E le stelle stanno a guardare di A. J. Cronin, un magnifico romanzo crudo e decisamente troppo reale da passare inosservato.

Link d’acquisto: Amazon

 

 

India

Un libro che ti ha fatto riflettere.

Jackdaw risponde…

Ci ho riflettuto, e parecchio, ma ancora non riesco a capacitarmi del perché cinque giovanissime ragazze abbiano preso una decisione del genere.

Link d’acquisto: Amazon

 

Lady C. risponde…

Indirizzo la mia scelta verso uno dei tanti libri con i quali ho riflettuto e riflettuto. L’arte della guerra di Sun Tzu è un insieme di piccoli consigli che, non solo devono essere usati in battaglia, ma anche nella quotidianità, quando è necessario vincere per sopravvivere e andare avanti.

Link d’acquisto: Amazon

 

 

Madagascar

Un libro dove i personaggi sono animali.

Jackdaw risponde…

Per ora, in libreria di libri così non ne ho.

 

Lady C. risponde…

Risposta scontata, forse, ma altro non mi è venuto in mente. La fattoria degli animali di George Orwell è il primo libro impegnativo che ho letto alle medie. L’ho apprezzato, anche se a quell’epoca non ero proprio una gran mangiatrice di libri.

Link d’acquisto: Amazon

 

 

Italia

Una storia colma di tradizione.

Jackdaw risponde…

Questo romanzo trabocca di tradizioni e usanze greche, soprattutto legate alle prime due generazioni della famiglia Stephanides, di cui fa parte Cal, il protagonista nato due volte.

Link d’acquisto: Amazon

 

Lady C. risponde…

Cito il secondo libro di Giulia Masini che ho letto, cioè Il sigillo dei Kerrey, dove le pagine sono ricche delle tradizioni irlandesi, curiosità che fa sempre piacere scoprire e riscoprire.

Link d’acquisto: Amazon

 

 

As usual, tagghiamo La Stamberga d’Inchiostro, Il nostro angolo dei sogni e The Perfect Book, aggiungendo tra le nomine la carissima Autumn de L’ennesimo Book Blog.
Nicchiani, avete preparato le valigie? Siamo curiose delle vostre risposte! Dateci dentro!