La rubrica Tra gli scaffali con… comincia a diventare una delle tante cause per cui un’accumulatrice seriale di libri come me continua imperterrita ad aggiungere inquilini alla sua libreria. Siete pronti a lasciarvi tentare dai romanzi che vi presenterò oggi?

In questa puntata, avrete modo di rifarvi gli occhi con tanti generi tutti diversi tra loro, adatti ad accontentare qualsiasi palato sopraffino.

Chi di voi stava aspettando il seguito di Farsi forza, il primo volume della Tucker Springs? Tutti coloro che stavano contando i giorni per averlo tra le mani e leggerlo possono mettersi finalmente l’animo in pace: lunedì 10 luglio, infatti, è uscito il secondo libro tanto desiderato, intitolato Un’occasione di seconda mano, il romanzo grazie al quale conosciamo la storia di Paul Hannon ed El Rozal.

Titolo: Un’occasione di seconda mano

Titolo originale: Second Hand

Serie: Tucker Springs #2

Autrici: Heidi Cullinan e Marie Sexton

Casa editrice: Triskell Edizioni

Data di pubblicazione: 10 luglio 2017

Traduttrice: Raffaella Arnaldi

Genere: Contemporaneo

Formati: Pdf, Epub, Mobi

ISBN: 978-88-9312-249-8

Pagine: 224

Costo: 4.49 euro

Link d’acquisto: Amazon

Sinossi: Paul Hannon si è trasferito a Tucker Springs per la sua fidanzata, ma lei lo ha lasciato con una casa troppo costosa da mantenere e un ripostiglio pieno di gadget inutili. Tutto ciò che Paul vorrebbe è tornare alla normalità, anche se non sa più bene cosa voglia dire questa parola. Un giorno, vagando per Tucker Springs alla ricerca di un regalo per riconquistare Stacey, incontra El Rozal, proprietario di un banco di pegni e cinico di prima categoria.
El Rozal non è tipo da relazioni, specialmente con ingenui ragazzi etero che ancora si struggono per la loro ex. Certo, si guadagna da vivere occupandosi di roba scartata da altri, ma la definizione non include gli uomini. Eppure, quando Paul comincia a fare pulizia nella sua vecchia vita, impegnando arnesi da cucina che non ha mai realmente voluto possedere, El si scopre attratto da lui suo malgrado.
I due non hanno niente in comune se non un passato pieno di delusioni. Non c’è ragione di pensare che possano stare insieme, ma secondo la filosofia di El, i rifiuti di un uomo sono il tesoro di un altro. Quando si tratta d’amore, El e Paul impareranno che seconda mano non vuole per forza dire seconda scelta.

 

Ma non è finita qui! Triskell Edizioni pubblicherà nella data di domani Moto perenne, un libro di Gene Gant, vertente intorno la storia di un ragazzo, Jason, che, a parte il suo nome, non ricorda assolutamente nulla della sua persona.
L’ossessione e il timore lo accompagneranno per sempre, da ora in poi, o saprà risolvere i suoi problemi, magari dipanando il mistero della sua amnesia?

Titolo: Moto perenne

Titolo originale: Always leaving

Autore: Gene Gant

Casa editrice: Triskell Edizioni

Data di pubblicazione: 14 luglio 2017

Traduttore: Ciro Di Lella

Genere: Young-adult, Contemporaneo

Formati: Pdf, Epub, Mobi

ISBN: 978-88-9312-250-4

Pagine: 165

Costo: 3.99 euro

Link d’acquisto: Amazon

Sinossi: Dopo essersi svegliato all’improvviso nel bel mezzo di un bosco, Jason Barrett si ricorda solo una cosa: il proprio nome.
Spaventato e paranoico, inizia a spostarsi di città in città, senza mai fidarsi di nessuno. Passano mesi prima che riesca a formare un legame sincero con un ragazzo della sua età, che Jason aiuta in un momento di difficoltà nel parco della cittadina di New Hanover.
Ravi Mittal non sa chi sia il suo aitante cavaliere, ma New Hanover è una città piccola ed è facile ritrovarsi. Come ringraziamento per la sua gentilezza, Ravi vorrebbe aiutarlo a risolvere il mistero del suo passato. Durante le loro ricerche, Jason inizia a sentirsi a casa. Con Ravi è a suo agio e ha nei suoi confronti un sentimento mai provato prima.
Ma i pregiudizi del padre di Ravi riguardo Jason, afroamericano, minacciano di distruggere quello che sta nascendo tra i due… sempre che non ci pensi prima il mistero che avvolge il ragazzo.

 
 

 
 

L’autrice di Fottuta campagna, Arianna Porcelli Safonov, torna alla grande con Storie di matti, un libro decisamente sopra le righe, folle quanto l’argomento di cui tratta, feroce e pirotecnico nel raccontare lo squilibrio mentale di alcune persone in una versione inedita e moderna, aggiornata di pari passo con le innovazioni dell’oggi.

Titolo: Storie di matti

Autrice: Arianna Porcelli Safonov

Casa editrice: Fazi Editore

Data di pubblicazione: 13 luglio 2017

Genere: Narrativa contemporanea

Formati: Ebook / Cartaceo

ISBN: 978-88-9325-226-3

Pagine: 192

Costi: 6.99 euro / 16.00 euro

Link d’acquisto: Amazon

Sinossi: Che ci capiti o no di vederli, i matti sono tra noi. Per strada, alle poste, ai matrimoni. Sono moltissimi e forse più pericolosi di quelli di una volta rinchiusi in manicomio: hanno solo cambiato i connotati.
I matti della porta accanto sono un movimento sempre più evidente e distruttivo. Quelli malati di socialità sono a briglia sciolta all’apericena o in fila dal nutrizionista. La loro versione 2.0 è composta per la maggior parte da persone dichiarate normali, pregevoli, da conoscere, imitare o invitare alle feste. Ma la cosa che più ghiaccia il sangue è la loro evoluzione. I matti odierni non solo si sono inseriti nel tessuto sociale come se niente fosse, ma sono riusciti a piazzarsi ai piani alti dei grattacieli o dei governi. Oppure sono in vestaglia ad annaffiare i cespugli di bosso nel nostro pianerottolo ogni mattina alla stessa ora, sono in fila con noi al supermercato, pronti a linciarci se chiediamo di passare avanti perché abbiamo solo il detersivo da pagare. O, ancora, sono nel nostro letto da vent’anni. I nuovi pazzi sono i nostri sindaci, i nostri tabaccai, nostra moglie, nostro marito, il nostro amministratore delegato, l’amica di nostra figlia o semplicemente il tipo che ci siede accanto in treno. Ci attirano nella loro inquietante rete appiccicosa facendoci accettare tutto il marcio e malato come vero, assodato, chic o quantomeno normale. E così, a ogni città il suo matto.

 

Passiamo ora a un classico senza tempo, il terzo romanzo di Thomas Hardy, ma il primo che lo scrittore pubblicò a nome suo. Due occhi azzurri è una grande storia sulla gelosia e sui dubbi del cuore, raccontata da uno dei massimi esponenti della letteratura vittoriana.

Titolo: Due occhi azzurri

Autore: Thomas Hardy

Casa editrice: Fazi Editore

Data di pubblicazione: 13 luglio 2017

Traduttrice: Maria Felicita Melchiorri

Genere: Classici

Formato: Cartaceo

ISBN: 978-88-9325-224-9

Pagine: 428

Costo: 18.00 euro

Link d’acquisto: Amazon

Sinossi: La bellissima e volubile Elfride, orfana di madre e unica figlia del pastore Swancourt, si innamora di Stephen Smith, giovane architetto di Londra erroneamente ritenuto di nobili origini. Poi, quando questi per poterla sposare accetta un incarico in India, Elfride conosce l’affascinante e maturo Henry Knight, antico mentore di Stephen; ben presto Knight, come già era accaduto al suo pupillo, perde la testa per la fanciulla. Elfride, divisa tra la promessa di fedeltà a Stephen e la nuova passione per Knight, infine accetta la proposta di matrimonio di quest’ultimo. Ma ancora una volta le cose non vanno come immaginato: una presenza oscura dal passato di Elfride insinua in Knight il tarlo del sospetto sull’onestà della sua futura sposa e il fidanzamento è sciolto. Smith e Knight si incontreranno casualmente qualche anno più tardi, entrambi si scopriranno ancora innamorati di Elfride, ma ormai sarà troppo tardi.

 
 

 
 

Infine, occupiamoci della casa editrice flower-ed che, grazie a Carmela Giustiniani, blogger appassionata di classici e membro della Elizabeth von Arnim Society, presenta un volume sulla vita della romanziera britannica, una donna “piccola e bionda” che “aveva una grande vitalità e un’innata gentilezza venata d’ironia”, rompendo il silenzio totale dovuto all’assenza, in Italia, di biografie e saggi incentrati proprio su tale figura letteraria.

Titolo: Chiamatemi Elizabeth. Vita e opere di Elizabeth von Arnim

Autrice: Carmela Giustiniani

Casa editrice: flower-ed

Data di pubblicazione: 14 luglio 2017

Genere: Biografie e autobiografie

Formati: Epub, Mobi / Cartaceo

ISBN: 978-88-8562-802-1 / 978-88-8562-803-8

Pagine: 95

Costo: 5.49 euro

Link d’acquisto: Amazon (ebook)

Sinossi: Carmela Giustiniani, studiosa dei classici della letteratura e membro della Elizabeth von Arnim Society, ha elaborato uno splendido racconto biografico che, tra gli avvenimenti della vita reale e le vicende narrate nei romanzi, ripercorre l’intero arco dell’esistenza di Elizabeth von Arnim (1866-1941). Ricostruendo la figura della scrittrice britannica, le riconosce e restituisce quella centralità che ebbe nella scena letteraria e mondana del suo tempo. Tracciando questo percorso, infatti, l’autrice lascia emergere la vera anima di Elizabeth von Arnim, la quale, con tocco lieve e sorriso malinconico, rivela una modernità sottile, celata dietro una patina di convenzione costruita ad arte, e una spiccata profondità che, agli occhi del lettore più attento, va ben oltre la leggerezza che generalmente le viene attribuita.