In questo ultimo appuntamento d’Aprile con la rubrica Tra gli scaffali con…, possiamo renderci ampiamente conto che la situazione ci sta davvero sfuggendo di mano e, sebbene siamo solo al quarto mese di questo 2018 ricco di uscite oltremodo stuzzicanti, possiamo già dire addio ai nostri risparmi.

Oggi, come del resto ogni volta che arriva il giovedì, è tempo di lustrarci gli occhi e farci un’idea delle pubblicazioni delle nostre case editrici di fiducia: alziamo quindi il sipario a Nulla Die, Emma Books, Genesis Publishing, flower-ed, Quixote Edizioni, Quixote Translations, Leone Editore, Newton Compton Editori, Garzanti, Mondadori, Longanesi, Piemme, Imprimatur, Triskell Edizioni e La nave di Teseo, le vere protagoniste di questa giornata.

 
 

 
 

Kiss Me di Simona Mattolini è la storia di una giovane chirurgo che dovrà affrontare tantissime vicissitudini tra le più disparate da cui uscirne indenni non sarà assolutamente una passeggiata: mai dubitare, però, della forza di una donna testarda e desiderosa di emergere!

Titolo: Kiss Me

Autrice: Simona Mattolini

Collana: Parva Res

Casa editrice: Nulla Die

Data di pubblicazione: 11 gennaio 2018

Genere: Narrativa

Pagine: 203

Costo: 16.50 euro

Link d’acquisto: Amazon (cartaceo)

Sinossi: Una giovane chirurgo è costretta a lasciare l’Italia per l’Inghilterra e sfuggire così a logiche baronali che non le permetterebbero di affermarsi nel lavoro. Dopo anni che non vede due carissime amiche, partecipa a una festa di ex compagne di corso e lì è vittima di uno scherzo crudele al quale risponderà con adeguata cattiveria. Andrà poi in missione a Kabul dove dovrà districarsi fra le emergenze di una nazione in guerra, le angherie di uomini che non sopportano la sua indipendenza e situazioni pericolose. Sulla sua strada incontrerà un generale che le farà battere il cuore in una primavera di sentimenti.

Biografia dell’autrice: Simona Mattolini è la bookblogger La gatta con gli occhiali. Da sempre appassionata di libri, vive fra le colline toscane con il marito, quattro gatti e duemila libri a farle compagnia.

 

Due sparizioni nel nulla, il desiderio di risolvere il mistero e il rimorso nell’aver intrapreso una simile impresa: Vito Flavio Valletta esordisce nel mondo letterario per Nulla Die con Il manicomio di Malta, un’avventura adrenalinica che sconvolgerà il lettore e lo attirerà nella sua rete.

Titolo: Il manicomio di Malta

Autore: Vito Flavio Valletta

Collana: Parva Res

Casa editrice: Nulla Die

Data di pubblicazione: 11 gennaio 2018

Genere: Narrativa

Pagine: 205

Costo: 18.00 euro

Link d’acquisto: Amazon (cartaceo)

Sinossi: Un anno fa sono scomparse due persone: Andrew Robinson e Benjamin Smith. Nessuno sa dove siano. Nessuno sembra dar peso alla loro scomparsa. L’agente speciale Harry White ha deciso di cercarli. Ma ora vorrebbe non averlo mai fatto.

Biografia dell’autore: Vito Flavio Valletta nasce a Capua (CE) nel 1991. Laureato in Biotecnologie e specializzando in Biologia presso l’Università degli Studi Federico II di Napoli, è appassionato di teatro e recitazione. Il Manicomio di Malta è il suo romanzo di esordio.

 

Per Adriano Fischer, la scuola è sempre stata un tormento, anni ostili dove gli studenti si ritrovavano complessi e vulnerabili insieme, menti plasmabili con poco, coscienze forgiate a colpi di catechismo, giornaletti scandalistici e novantesimi minuti. Se la scuola doveva essere fucina di pensiero, stimoli e passioni, perché si è trasformata in uno strumento di omologazione?

Titolo: Bella Cohen

Autore: Adriano Fischer

Collana: Parva Res

Casa editrice: Nulla Die

Data di pubblicazione: 15 gennaio 2018

Genere: Narrativa

Pagine: 291

Costo: 19.00 euro

Link d’acquisto: Amazon (cartaceo)

Sinossi: Irriverente, mordace e grottesco, è l’affresco che Adriano Fischer traccia della scuola, il Bella Cohen, un “postribolo” infernale ove l’autore mette in scena personaggi-professori di cui scandaglia, con acume e intuito introspettivo, i più reconditi meandri. Le vicissitudini relazionali inanellate, talora paradossali, appaiono avvolte dal mistero di un delitto, che incarna, più che gli aspetti sociopatici dei protagonisti, gli elementi di miseria e pochezza umana.

Emma Books accoglie tra le fila della collana Love un nuovo libro del duo Flumeri&Giacometti, un romance ambientato sul lago di Bracciano dal titolo Cuori controvento.

Titolo: Cuori controvento

Autori: Flumeri&Giacometti

Collana: Love

Casa editrice: Emma Books

Data di pubblicazione: 18 aprile 2018

Genere: Romance

Formato: M

Costo: 2.99 euro

Link d’acquisto: Amazon (ebook)

Sinossi: Un tragico e improvviso evento costringe Adele, pubblicitaria di successo, a lasciare Milano, dove vive con il suo fidanzato, e a tornare a casa sul lago di Bracciano. Qui scopre che suo padre ha deciso di vendere il loro circolo velico, il suo luogo del cuore, a una società che vuole trasformarlo nella spiaggia di un resort di lusso. Solo Adele può salvarlo e riportarlo agli antichi splendori. Dovrà però scontrarsi con due imprenditori ostinati e senza scrupoli, Giselle e Marco, che non hanno nessuna intenzione di lasciarsi scappare il piccolo club in disuso. E non solo. A metterla in difficoltà ci saranno anche un ex fidanzato determinato a riconquistarla, un misterioso e affascinante istruttore di vela e una devastante tromba d’aria.

 
 

 
 

«L’Arkham si fonda su tre pilastri: sangue, tenebre e spirito. Sono le uniche cose che contano in questo Stato maledetto dall’eterna lotta tra l’Oscuro Dominatore e il Signore Rosso del Caos!»

Giuseppe Vitali con Genesis Publishing pubblica Il Ratto degli Innocenti, il primo volume della trilogia Le Tenebre dell’Arkham, una serie dark fantasy con un tocco di mistery che saprà stuzzicarvi.

Titolo: Il Ratto degli Innocenti

Serie: Trilogia Le Tenebre dell’Arkham #1

Autore: Giuseppe Vitale

Casa editrice: Genesis Publishing

Data di pubblicazione: 19 aprile 2018

Genere: Dark Fantasy, Mistery

Collana: InFantasia

ISBN: 978-618-5330-54-5 (cartaceo)

Pagine: 498

Costi: 3.99 euro / 13.60 euro

Link d’acquisto: Amazon (ebook)

Sinossi: Stati Uniti d’America, 1894. Dimenticato nel tempo e avvolto nelle tenebre, per cause sconosciute ai più, lo Stato dell’Arkham è ricettacolo di arcane forze maligne: licantropi, vampiri, spiriti demoniaci, entità mostruose che tormentano la vita degli abitanti, sotto gli ordini di due personaggi potenti e misteriosi, il Dominatore Nero e il Signore del Caos, in eterno conflitto tra loro. Una volta, c’erano dei cacciatori di taglie dell’occulto, gli Ammazzatenebre, a contrastare tali mostruosità e proteggere gli indifesi. A causa di antichi dissapori, tuttavia, questo gruppo si è sciolto e le Tenebre sono tornate a imperversare pressoché indisturbate. Quando però, uno per volta, i bambini dell’Arkham cominciano a sparire nel nulla, Stephen Barren, ex membro degli Ammazzatenebre, cerca di riunire la banda… anche se niente è più come prima e tutti loro sembrano custodire degli oscuri e inconfessabili segreti. Ma la situazione è a dir poco tragica, la forza che sta prendendo con sé gli innocenti dell’Arkham è spaventosa, e si capisce che l’unica cosa da fare è restare uniti e combattere il Male, tutti insieme, mettendo da parte rancori e incomprensioni e, soprattutto, superando differenze di sesso, razza e religione.

 
 

 
 

Questa settimana, la casa editrice flower-ed ci presenta l’ennesimo suo tesoro letterario. Grazie all’autrice Sara Staffolani, i lettori potranno conoscere meglio Jean Webster, nota soprattutto per essere la scrittrice del più che famoso Papà Gambalunga.

Titolo: C’è sempre il sole dietro le nuvole. Vita e opere di Jean Webster

Collana: Windy Moors

Volume: 17

Autrice: Sara Staffolani

Casa editrice: flower-ed

Data di pubblicazione: 23 aprile 2018

Genere: Biografie

Formati: Epub, Mobi / Cartaceo

ISBN: 978-88-85628-23-6 (ebook) / 978-88-85628-24-3 (cartaceo)

Costi: 7.99 euro / 15.00 euro

Link d’acquisto: Amazon (ebook)

Sinossi: Il 24 luglio 1876 nacque a Fredonia, in una famiglia di letterati e femministe, Alice Jane Chandler Webster, figlia primogenita di Charles Luther Webster e di Annie Moffett, la nipote dello scrittore americano Mark Twain. Nota con il nome che scelse per se stessa ai tempi della scuola, Jean Webster è l’autrice di Papà Gambalunga, il celebre romanzo che racconta la storia di Judy Abbott, un’orfana alla quale viene permesso di studiare grazie alla generosità di un anonimo benefattore rimasto colpito dal suo talento nella scrittura. Con una prosa elegante e ricca di dettagli, Sara Staffolani ci conduce alla scoperta della vita di questa straordinaria scrittrice, che marciava con passione a favore dei diritti e dell’educazione delle donne e dei più deboli, che sperava e credeva in un futuro migliore e che merita di essere riscoperta nell’insieme brillante delle sue esperienze, del suo pensiero e della sua produzione letteraria completa.

 
 

 
 

44 Capitoli su 4 Uomini di BB Easton è una commedia esilarante che naviga con placida costanza tra le onde dell’eros, un viaggio tra le avventure amorose passate della voce narrante che induce il marito a mettersi in gioco nel presente per migliorarsi nel futuro.

Titolo: 44 Capitoli su 4 Uomini

Titolo originale: 44 Chapters about 4 Men

Autore: BB Easton

Casa editrice: Quixote Edizioni

Data di pubblicazione: 23 aprile 2018

Traduzione: Alessia Esposito

Cover Artist: Angelice Graphics and Book Cover Designer

Genere: Humor-Commedia-Erotico

Ambientazione: Stati Uniti

Formato: Pdf, Epub, Mobi

Pagine: 184

Costo: 3.99 euro

Link d’acquisto: Amazon (ebook)

Sinossi: Gli psicologi scolastici non dovrebbero mai scrivere libri sul sesso, perché farlo sarebbe considerato “non etico” e “offensivo”. Fortunatamente per voi, l’etica non è mai stata la mia caratteristica principale.
Dopo aver passato anni cercando di rendere la mia vita sessuale un po’ più piccante, ho lasciato perdere e ho iniziato a scrivere un diario. Forse il mio bellissimo, freddo e impassibile marito, non era in grado di darmi quel tipo di passione che avevo iniziato ad aspettarmi. Dopotutto, i miei ex fidanzati, uno skinhead diventato Marine, diventato poi un motociclista fuorilegge, un cantante punk con la faccia da bambino, scarcerato sulla parola, e un bassista heavy metal, erano tatuati e pieni di testosterone come la maggior parte degli uomini protagonisti dei miei romanzi preferiti. Se non avessi potuto avere di nuovo quel tipo di passione nella mia vita reale, avrei almeno potuto scriverne. Giusto? Nessuno lo avrebbe saputo. Sarebbe stato il mio piccolo segreto.
Be’ indovinate un po’? Mio marito ha letto ciò che ho scritto. E indovinate cos’altro è successo? Ha deciso di mettersi in gioco.
Ebbra di potere e seguendo i dubbi consigli della mia migliore amica e collega, ho iniziato a testare i suoi limiti, sperimentando ciò che avevo scritto nel mio diario, e il tutto per cercare di manipolare il comportamento di Ken. Per la maggior parte delle volte ha risposto in modo magnifico… eccetto quando non lo ha fatto.

 
 

 
 

Scorticati vivi di Mathias P. Sagan è un qlgbt contemporaneo ambientato a Parigi, nel quale viene narrata la storia di Benoit e Bruno, due persone che si incontrano per caso, ritrovandosi tra tanti.

Titolo: Scorticati vivi

Titolo originale: Écorchés Vifs

Autore: Mathias P. Sagan

Casa editrice: Quixote Translations

Data di pubblicazione: 24 aprile 2018

Traduzione: Dalia Nobile per Quixote Translations

Genere: Contemporaneo qlgbt

Ambientazione: Parigi

Formato: Ebook

Pagine: 195

Costo: 3.99 euro

Link d’acquisto: Amazon (ebook)

Sinossi: Quando la vita ti offre un bellissimo incontro inaspettato, e poi ti coglie di sorpresa su un’autostrada, distruggendoti…
Quando la tua vita quotidiana è scandita da manie, tic e altri inconvenienti…
Questo è ciò che vivranno Benoit e Bruno, o che stanno già vivendo.
Due persone a parte.
Due persone che si incontrano e si ritrovano. Riusciranno ad accettarsi, a capirsi e ad adattarsi l’uno all’altro?

 
 

 
 

A Parigi non era mai stato commesso prima nessun omicidio tanto misterioso e tanto sconcertante in tutti i suoi dettagli, se ovviamente quello commesso è un omicidio. La polizia si trova del tutto disorientata, fatto insolito in eventi di questo tipo. Tuttavia, non c’è l’ombra di una prova chiara.

Un nuovo cortoromanzo classico con testo a fronte trova un posticino accogliente tra le braccia della collana Gemme della Leone Editore: curiosi di leggere I delitti della Rue Morgue di Edgar Allan Poe?

Titolo: I delitti della Rue Morgue

Autore: Edgar Allan Poe

Casa editrice: Leone Editore

Data di pubblicazione: 26 aprile 2018

Collana: Gemme

ISBN: 978-88-6393-459-5

Pagine: 132

Costo: 6.00 euro

Sinossi: I delitti della Rue Morgue, opera di Edgar Allan Poe pubblicata per la prima volta su Graham’s Magazine nel 1841, è considerato uno dei primi racconti polizieschi. La storia inizia con la scoperta del violento omicidio di una donna anziana e di sua figlia nella loro casa in Rue Morgue. Poiché un conoscente del signor Dupin è accusato degli omicidi, questi riceve il permesso di investigare la scena del crimine. I giornali riferiscono che il delitto sarebbe impossibile da risolvere, perché non c’era modo per un assassino di fuggire dall’appartamento chiuso a chiave.

Biografia dell’autore: Edgar Allan Poe (Boston, 1809 – Baltimora, 1849) è tra i più grandi autori americani ottocenteschi. Precursore del romanzo poliziesco e di Conan Doyle, è anche narratore di gusto e carattere neogotico. Tra i suoi celebri racconti possiamo ricordare I delitti della Rue Morgue, Il pozzo e il pendolo e Il cuore rivelatore.

 

Si girò facendo attenzione perché il suo corpo era malconcio e lacerato. Un po’ più in là c’era una cassetta trasparente simile a un acquario e all’interno un minuscolo affarino rosa con un pannolino grande quanto lei. La sua tutina rosa e bianca sembrava fosse fatta di spugna e il cappellino color crema, che le era caduto su un occhio, pareva una benda. La piccola era sdraiata a pancia in giù, con gli occhi chiusi, le ginocchia raggomitolate e il sederino in su. La bambina. La mia bambina, mia figlia.

Ne Le cose che abbiamo perso di Susan Elliot Wright, una madre e una figlia, da sempre lontane, hanno un’ultima possibilità di capirsi l’un l’altra. Riusciranno a fruttarla e risolvere le loro divergenze una volta per tutte?

Titolo: Le cose che abbiamo perso

Autrice: Susan Elliot Wright

Casa editrice: Leone Editore

Data di pubblicazione: 26 aprile 2018

Collana: Sàtura

ISBN: 978-88-6393-461-8

Pagine: 378

Costo: 14.90 euro

Sinossi: Il rapporto tra Marjorie Crawford e sua figlia Eleanor è molto complicato: complice un dramma familiare il cui ricordo è stato completamente cancellato dalla mente di Eleanor, le due donne non sono mai riuscite a comunicare e capirsi veramente. Da due anni a Marjorie è stato però diagnosticato l’Alzheimer, e una sua strana telefonata fa capire a Eleanor che la madre sta peggiorando. Spinta dai sensi di colpa, decide allora di tornare a trovarla per occuparsi di lei. Dopo anni di incomprensioni, la vita ha concesso loro un’ultima possibilità di riavvicinarsi, ricostruire un legame e svelare quei segreti di famiglia rimasti nascosti per troppo tempo.

Biografia dell’autrice: Susan Elliot Wright è cresciuta a Londra, ha lasciato la scuola a sedici anni e si è sposata a diciotto. A trent’anni si è decisa a inseguire il suo sogno di bambina di fare la scrittrice, ha lasciato suo marito e si è iscritta all’università. Dopo la laurea ha incontrato il signor Wright, con cui è felicemente sposata tuttora, e ha conseguito un master in Scrittura creativa alla Sheffield Hallam University, presso cui lavora ancora adesso. Con Leone Editore ha già pubblicato nel 2015 Segreti inconfessabili.

 
 

 
 

Ci sono tanti modi per dire amore. Il sentiero degli alberi di limone di Nadia Marks è un viaggio in una piccola isola greca che permetterà ai lettori di ripercorrere la storia di famiglia e scoprire tutte le sfumature dell’affetto più sincero.

Titolo: Il sentiero degli alberi di limone

Autrice: Nadia Marks

Casa editrice: Newton Compton Editori

Data di pubblicazione: 26 aprile 2018

Collana: 3.0

Numero: 79

ISBN: 978-88-2271-554-8

Pagine: 320

Costi: 5.99 euro / 10.00 euro

Link d’acquisto: Amazon (ebook), Amazon (cartaceo)

Sinossi: Anna non aveva mai pensato che il matrimonio con Max potesse naufragare, fino al giorno in cui ha scoperto che lui l’ha tradita.Troppo sconvolta per affrontarlo, decide di seguire il padre, recentemente rimasto vedovo, in un viaggio nella piccola isola dell’Egeo dove è nato. Una volta arrivata sull’isola, la cordialità dei familiari e la bellezza del mare la travolgono, facendole riassaporare il fascino delle proprie origini. Ma la Grecia ha delle sorprese in serbo per lei: una scoperta casuale all’interno di un vecchio baule rivelerà ad Anna segreti di famiglia che sono rimasti nascosti per oltre sessant’anni. Un fiume di eventi, accaduti durante la seconda guerra mondiale, si riversa all’improvviso sulla sua vita. Anna assiste allo sconvolgimento che quelle verità, a lungo sepolte, provocano sulla sua esistenza. Capirà in breve tempo che il solo modo per scendere a patti con il presente è fare i conti con il proprio passato…

 

Ne La spia dei Borgia, Andrea Frediani si occupa di uno dei più celebri casi irrisolti della Roma rinascimentale che insidia il papato di Alessandro VI Borgia al culmine del suo trionfo.

Titolo: La spia dei Borgia

Autore: Andrea Frediani

Casa editrice: Newton Compton Editori

Data di pubblicazione: 26 aprile 2018

Collana: Nuova Narrativa Newton

Numero: 864

ISBN: 978-88-2271-575-3

Pagine: 384

Costi: 3.99 euro / 10.00 euro

Link d’acquisto: Amazon (ebook), Amazon (cartaceo)

Sinossi: Il papa Alessandro VI Borgia sta perfezionando i suoi progetti per il controllo dell’Italia, quando un atroce delitto lo priva diuno degliaffettipiù carie sconvolge isuoipiani.Tutta Roma viene mobilitata per scoprire l’autore del crimine ma, per una strana serie di coincidenze, in prima linea nelle indagini si viene a trovare il pittore di corte, il celebre Pinturicchio. Per far luce su un omicidio che ha ferito il cuore del papato, Pinturicchio si servirà dell’aiuto dei più affermati artisti in città, da Michelangelo Buonarroti a Filippino Lippi, da Piermatteo d’Amelia al Perugino. L’elenco dei nemici dei Borgia è così lungo che la lista dei sospettati si alimenta di giorno in giorno. Ma un uomo mascherato potrebbe essere il testimone chiave del delitto o il suo autore… Di chi si tratta? In una Roma rinascimentale dove la ricchezza delle espressioni artistiche va di pari passo con le lotte per il potere, la penna di Andrea Frediani rievoca uno dei più celebri cold case della storia.

 

In un quartiere alla periferia di Bari, si instaura un’amicizia inattesa come un fiore su una terra arida. Ne Storia di una famiglia perbene, Rosa Ventrella racconta di un amore contrastato ma indistruttibile che saprà far sognare ed emozionare i suoi lettori.

Titolo: Storia di una famiglia perbene

Autrice: Rosa Ventrella

Casa editrice: Newton Compton Editori

Data di pubblicazione: 26 aprile 2018

Collana: 3.0

Numero: 78

ISBN: 978-88-2271-555-5

Pagine: 320

Costi: 5.99 euro / 10.00 euro

Link d’acquisto: Amazon (ebook), Amazon (cartaceo)

Sinossi: Anni Ottanta. Le estati a Bari vecchia trascorrono tra i vicoli di chianche bianche, dove i ragazzini si rincorrono nei dedali di viuzze, in mezzo ai profumi delle lenzuola stese e all’aroma dei sughi. Maria cresce insieme ai due fratelli più grandi, Giuseppe e Vincenzo. È una bambina piccola e bruna, dai tratti selvaggi che la rendono diversa dalle coetanee: una bocca grande e due occhi quasi orientali che brillano come punte di spillo. Ha un modo di fare insolente, che le è valso il soprannome di Malacarne. Vive immersa in una terra senza tempo, in un rione fatto di soprusi subiti e inferti, a cui è difficilissimo sottrarsi. L’unico punto fermo, negli anni tra l’infanzia e l’adolescenza, è Michele, figlio della famiglia più disgraziata di Bari vecchia. L’amicizia tra i due si salda e rinforza, nonostante l’ostilità delle famiglie e i colpi bassi della vita. Finché quel sentimento, forte e insieme delicato, quasi fraterno, non diventerà amore. Un amore che, anche se impossibile, li preserva dal rancore verso il resto del mondo e dalla decadenza che li circonda.

 

Non è mai troppo tardi per essere felici! Con te o senza di te di Jules Hofman è un libro intenso e coinvolgente in cui la sofferenza della malattia viene raccontata con delicatezza e umanità attraverso una storia d’amore che è un inno alla voglia di vivere.

Titolo: Con te o senza di te

Autrice: Jules Hofman

Casa editrice: Newton Compton Editori

Data di pubblicazione: 26 aprile 2018

Collana: Narrativa

Numero: 1906

ISBN: 978-88-2271-890-7

Pagine: 320

Costi: 5.99 euro / 9.90 euro

Link d’acquisto: Amazon (ebook), Amazon (cartaceo)

Sinossi: Allison ha ventisette anni e vive a New York. Lavora al Blusher, un pub mal frequentato, perché ha bisogno di soldi per concludere gli studi: il suo traguardo è una laurea in Medicina. Una sera, al pub, conosce Benjamin, un ragazzo dal fisico atletico e lo sguardo magnetico. Trascorre con lui una notte, che doveva essere solo un’avventura, ma che invece scatena in Allison una reazione completamente inaspettata. Quello che lei non sa è che a causa di una malattia diagnosticata di recente, Ben ha dovuto lasciare la sua squadra e rinunciare al sogno di diventare la stella del rugby americano, come tutti i tifosi si aspettavano. I tentativi di respingere Allison, comunque, saranno inutili e ben presto i due si ritroveranno travolti da un sentimento che li porterà a lottare insieme contro un nemico subdolo. Convinti che ogni istante vada goduto al massimo.

 

Un romantico matrimonio a Parigi di Charlotte Nash è una storia toccante e romantica, un viaggio alla scoperta dell’amore che saprà dimostrare quanto sia sempre giusto seguire il proprio cuore.

Titolo: Un romantico matrimonio a Parigi

Autrice: Charlotte Nash

Casa editrice: Newton Compton Editori

Data di pubblicazione: 26 aprile 2018

Collana: 3.0

Numero: 80

ISBN: 978-88-2271-582-1

Pagine: 384

Costi: 5.99 euro / 10.00 euro

Link d’acquisto: Amazon (ebook), Amazon (cartaceo)

Sinossi: Dieci anni fa Rachael non ha lottato per l’amore della sua vita, e adesso lui sta per sposare un’altra. Quando Rachael West riceve lo sfarzoso invito al matrimonio di Matthew e Bonnie, in cuor suo sa che non dovrebbe accettare. È ancora sconvolta per la morte di sua madre e, come se non bastasse, Matthew è l’uomo che le ha spezzato il cuore dieci anni prima, quando lei ha deciso di restare nella casa in campagna per prendersi cura della famiglia invece di seguirlo a Sydney e realizzare insieme i loro sogni. Assistere al suo matrimonio con un’altra significherebbe solo farsi altro male, eppure… L’invito è per una settimana a Parigi tutto compreso: hotel di lusso, visite guidate e biglietti aerei. Rachael non è mai uscita dall’Australia e Parigi è il suo sogno… Anche la famiglia e gli amici la spingono a cogliere l’occasione per cambiare aria e chiudere con il passato. E così Rachael parte per la città dell’amore, che con la sua magia è persino in grado di farle dimenticare il motivo per cui si trova lì… Fino a quando incontra gli occhi di Matthew dopo così tanto tempo. Ma è giusto infrangere la felicità di un’altra donna per seguire il proprio cuore? Di sicuro, dopo questa settimana, niente sarà più come prima.

 

Il codice perduto dei Massoni di Gil Cope è un thriller che non finisce mai di stupire, dove azione, mistero e storia si intrecciano sulle tracce di una cospirazione millenaria: la ricerca della camera d’ambra condurrà un cacciatore di antichità sulle tracce di una cospirazione millenaria.

Titolo: Il codice perduto dei Massoni

Autore: Gil Cope

Casa editrice: Newton Compton Editori

Data di pubblicazione: 26 aprile 2018

Collana: Narrativa

Numero: 1909

ISBN: 978-88-2271-898-3

Pagine: 480

Costi: 3.99 euro / 9.90 euro

Link d’acquisto: Amazon (ebook), Amazon (cartaceo)

Sinossi: Jack Monroe è un cacciatore di preziosi oggetti d’arte. Dopo aver tenuto una lezione al Metropolitan Museum di New York, un terribile evento lo sconvolge: assiste all’omicidio del suo amico Urie Roskopf. Il delitto sembra collegato in qualche modo alla cosiddetta “ottava meraviglia del mondo”, la Camera d’Ambra: una leggendaria stanza dalle pareti rivestite d’ambra e oro, scomparsa dalla Russia dopo la seconda guerra mondiale. Roskopf era da anni uno dei massimi conoscitori della sua storia e uno studioso dei documenti relativi a un tesoro incredibile in essa contenuto. Fortunatamente Jack Monroe non sarà solo a cercare di risolvere l’enigma più complicato che abbia mai affrontato, perché Kira, la nipote di Roskopf, intende aiutarlo a fare luce sulla morte del nonno. Se i loro sospetti si rivelassero fondati, la scia di sangue risalirebbe fino all’inquietante società segreta degli Illuminati. Ma non sarà per niente facile sventare i piani di chi da secoli si prepara a una resa dei conti…

 

Mai come te di Adelia Marino è la storia di Dakota e Blake, la luce e l’oscurità, il giorno e la notte, le facce opposte di una stessa medaglia che, sebbene non abbiano nulla in comune, si completano a vicenda.

Titolo: Mai come te

Autrice: Adelia Marino

Casa editrice: Newton Compton Editori

Data di pubblicazione: 28 aprile 2018

Collana: Narrativa

Numero: 1990

ISBN: 978-88-2272-172-3

Pagine: 192

Costo: 1.99 euro

Link d’acquisto: Amazon (ebook)

Sinossi: Dakota Turner ha un piano preciso: finire il college, non deludere suo padre, evitare ogni tipo di guai. La sua migliore amica, però non la vede così e la trascina a una gara clandestina nel bel mezzo della notte, durante la quale Dakota nota un’auto scura, lucida, perfetta. Il contrario del suo proprietario. Blake Scott è un’anima nera. È stato costretto a crescere in fretta e si è sempre preso cura del suo gemello. Autoritario, dalla battuta facile e con un vocabolario colorito, ama tutto ciò che è pericoloso. Si accorge subito della ragazza abbronzata e completamente fuori posto che si aggira vicino alla sua macchina. Con quei bellissimi occhi, le onde bionde e l’atteggiamento da educanda, sembra una principessa. E una principessa non starebbe mai con un soldato, non sfiderebbe il destino per uno che distrugge tutto ciò che bello. E lei lo è.
Dakota e Blake sono il giorno e la notte. Infastidirla diventa lo scopo principale delle giornate di Blake. Vederla arrabbiata per lui è… eccitante. Non importa quanto si detestino, il desiderio che provano l’una per l’altro è irresistibile.

 
 

 
 

Grazie a una protagonista unica nel suo genere, Alice Basso si è fatta amare da lettori e librai. Le sue storie a tinte gialle, costellate di citazioni letterarie, creano dipendenza. Dopo il successo de L’imprevedibile piano della scrittrice senza nome, Scrivere è un mestiere pericoloso e Non ditelo allo scrittore, arriva un suo nuovo imperdibile romanzo in cui dare vita a un libro, risolvere un caso e accettare di essere innamorati sono tre passi complicati ma insolitamente legati tra di loro.

Titolo: La scrittrice del mistero

Autrice: Alice Basso

Casa editrice: Garzanti

Data di pubblicazione: 26 aprile 2018

Genere: Narrativa contemporanea

Formati: Ebook / Cartaceo

ISBN: 978-88-1160-220-0

Pagine: 415

Costi: 9.99 euro / 17.90 euro

Link d’acquisto: Amazon (ebook), Amazon (cartaceo)

Sinossi: Per Vani Sarca fare la ghostwriter è il lavoro ideale. Non solo perché le permette di restarsene chiusa in casa a scrivere, in compagnia dei suoi libri e lontano dal resto dell’umanità, per la quale non prova grande simpatia. Ma soprattutto perché così può sfruttare al meglio il suo dono di capire al volo le persone, di anticipare i loro pensieri, di ricreare il loro stile di scrittura. Una capacità intuitiva innata che fa molto comodo all’editore per cui Vani lavora. Lui sa che solo la sua ghostwriter d’eccezione è in grado di mettersi nei panni di uno dei più famosi autori di thriller del mondo: perché Vani adora i padri del genere giallo, da Agatha Christie a Ian Fleming passando per Dashiell Hammett, e nessuno meglio di lei sa scrivere di misteri. Persino un commissario di polizia si è accorto delle sue doti e ha chiesto la sua collaborazione. E non uno qualsiasi, bensì Romeo Berganza, la copia vivente di Philip Marlowe: fascino da vendere, impermeabile beige e sigaretta sempre in bocca. Sono mesi ormai che Vani e Berganza investigano a braccetto. Ma tra un’indagine e l’altra qualcosa di più profondo sembra unirli: altrimenti Vani non saprebbe come spiegare i crampi allo stomaco che sente ogni volta che sono insieme. Eppure la vita di una ghostwriter non ha nulla a che fare con un romanzo rosa, l’happy ending va conquistato, agognato, sospirato. E il nuovo caso su cui Vani si trova a lavorare è molto più personale di altri: qualcuno minaccia di morte Riccardo, il suo ex fidanzato. Superare l’astio che prova per lui e decidere di aiutarlo è difficile, ma Vani sta per scoprire che la mente umana ha abissi oscuri e che il caso può tessere trame più intricate del più fantasioso degli scrittori.

 
 

 
 

Con il primo capitolo di questa saga, R.J. Barker reinventa il fantasy, scardinando i cliché del genere e plasmando un universo nuovo e originale in cui la magia è vista da una prospettiva diversa, capace di catapultare i lettori nel cuore di una storia mossa da azione e combattimenti, fatta di carne e sangue.

Titolo: L’età degli assassini

Autore: R. J. Barker

Casa editrice: Mondadori

Collana: Omnibus

Data di pubblicazione: 24 aprile 2018

Genere: Fantasy

Formati: Copertina Rigida / Ebook

ISBN: 978-88-0468-744-3 (cartaceo)

Pagine: 372

Costi: 19.00 euro / 9.99 euro

Link d’acquisto: Amazon (cartaceo), Amazon (ebook)

Sinossi: Girton è un apprendista assassino, è giovane e ha ancora molto da imparare dal suo maestro, il migliore del regno. L’arte di togliere la vita è complessa e richiede anni di studio e dedizione, ma la missione che questa volta è stato chiamato a svolgere sembra ancora più complicata. Girton e il suo maestro, infatti, sono stati assoldati dalla regina del regno per salvare una vita, quella del giovane principe ereditario che qualcuno vuole assolutamente vedere morto. E chi meglio di un assassino può fermare un altro assassino?

 

In un crescendo di tensione, Notturno salentino può essere letto come un thriller hitchcockiano in cui una donna vede la propria vita sconvolta e messa sottosopra da un evento imprevisto e molti enigmi, ma anche come un affresco che indaga l’animo umano e la complessità dei rapporti che legano una famiglia, finiti i primi ardori dell’amore, quando la routine quotidiana comincia a presentare il conto.

Titolo: Notturno salentino

Autrice: Federica De Paolis

Casa editrice: Mondadori

Collana: Omnibus

Data di pubblicazione: 24 aprile 2018

Genere: Narrativa contemporanea

Formati: Copertina rigida / Ebook

ISBN: 978-88-0468-612-5 (cartaceo)

Pagine: 264

Costi: 18.00 euro / 9.99 euro

Link d’acquisto: Amazon (cartaceo), Amazon (ebook)

Sinossi: Una masseria in Salento, una festa, estate. Una Puglia arsa dal sole, meravigliosa e impenetrabile, colonizzata da ricchi milanesi e romani e dalle loro case di villeggiatura, abitata da personaggi astuti e imprevedibili. La tenuta accanto a quella in cui si svolge la festa è appena stata comprata da Livia, che ha poco più di quarant’anni, due figli piccoli, Marta e Tito, e un compagno, Boris, che l’ha lasciata per l’ennesima volta sola, per un viaggio di lavoro. Con lei si sono trasferite due donne, per aiutarla durante la vacanza a badare ai bambini e a sistemare la nuova casa: Cynthia, una conturbante e sensuale ragazza nigeriana, e la polacca Klara, una giovane intransigente e nevrotica. Livia conosce Brando, un misterioso e affascinante signore più grande di lei, che pare non avere altro scopo al mondo se non sedurla. Per gioco e per vendetta, decide di uscire con lui. L’indomani, in un pozzo in fondo al giardino della tenuta, Livia trova il corpo senza vita di Antonio Locandido, un fabbro salentino giovane e sfacciato che ha avuto l’ardire di flirtare con entrambe le ragazze che lavorano per lei. E tutto inizia a precipitare. In un girotondo di turbamenti e bugie, menzogne e omissioni, Livia, che si trova a essere tra i sospettati della polizia, cerca di mettere ordine nella realtà e fare i conti con se stessa, mentre l’indagine intorno alla morte di Antonio si infittisce.

 

Dopo Ma come fa a far tutto? – il best­seller che ha raccontato per la prima volta la vita delle mamme che lavorano -, Allison Pearson descrive con grande senso dell’umorismo, sensibilità e intelligenza un momento dell’esistenza in cui la donna ridefinisce se stessa domandandosi chi è e cosa vuole veramente. Dura la vita! è un romanzo di formazione per tutte le età che farà esclamare alle lettrici “allora questo non succede solo a me!”, perché c’è davvero un po’ di Kate Reddy in tutte le donne.

Titolo: Dura la vita!

Autrice: Allison Pearson

Casa editrice: Mondadori

Collana: Omnibus

Data di pubblicazione: 24 aprile 2018

Genere: Narrativa contemporanea

Formati: Brossura / Ebook

ISBN: 978-88-0465-866-5 (cartaceo)

Pagine: 415

Costi: 19.00 euro / 9.99 euro

Link d’acquisto: Amazon (cartaceo), Amazon (ebook)

Sinossi: Sono passati alcuni anni da quando Kate Reddy era una donna in carriera stressata che doveva conciliare lavoro e famiglia, in perenne lotta contro il tempo. Ora Kate è quasi giunta ai fatidici cinquant’anni e non è una buona notizia: per lei è come essere diventata invisibile, i figli adolescenti hanno bisogno di lei ma non le parlano, sua madre e i suoi suoceri, ormai anziani, richiedono molte attenzioni, suo marito ha smesso di lavorare, è diventato un paladino della mindfulness e pensa solo a se stesso. Kate deve dunque tornare al lavoro dopo una lunga pausa per mantenere la famiglia, ma le aziende non sono molto inclini ad assumere una cinquantenne, per cui è costretta a barare sulla sua età pur di tornare a collaborare alla gestione del fondo di investimento che lei stessa aveva creato. Riuscirà a farsi rispettare e a mantenere il suo posto? E quando Jack, la sua vecchia fiamma, riappare quali conseguenze avrà sulla sua vita sempre più complicata?

 

L’ultima patria è il secondo romanzo della Trilogia della Patria. Dopo L’anima della frontiera, Matteo Righetto riprende a narrare con inalterato vigore l’epopea dei De Boer in un western letterario di mirabile spessore e atmosfera, mettendo in scena l’incessante anelito del genere umano verso il riscatto.

Titolo: L’ultima patria

Serie: Trilogia della patria

Autore: Matteo Righetto

Casa editrice: Mondadori

Collana: Scrittori italiani e stranieri

Data di pubblicazione: 24 aprile 2018

Genere: Narrativa contemporanea

Formati: Copertina rigida / Ebook

ISBN: 978-88-0468-778-8 (cartaceo)

Pagine: 225

Costi: 18.00 euro / 8.99 euro

Link d’acquisto: Amazon (cartaceo), Amazon (ebook)

Sinossi: È il 1898, un freddo mese di novembre. Sulle arcigne montagne tra l’altopiano di Asiago e la val Brenta, a Nevada, gli abitanti sono ormai quasi del tutto scomparsi: la maggior parte di loro, oppressa da una spaventosa povertà, ha abbandonato i luoghi d’origine per emigrare in America in cerca di fortuna. Jole ha compiuto vent’anni e cresce sempre più bella mentre la sua giovane sorella Antonia ha seguito la vocazione religiosa e ha deciso di farsi monaca; il fratellino Sergio è preda di strani tremori dovuti a una causa misteriosa e viene affidato alle cure della “Santa”, la guaritrice di un paese vicino. La momentanea apparente quiete della zona viene sconvolta quando entrano in azione due banditi che hanno intercettato il tesoro di lingotti guadagnati dal capofamiglia Augusto nel vecchio contrabbando con l’Austria-Ungheria. Jole si troverà da sola a fronteggiare il disastro: mossa da una sete di vendetta e armata soltanto del fucile paterno, si lancerà con l’inseparabile destriero Sansone sulle tracce degli assassini per fare giustizia. Ad accompagnarla saranno ancora una volta il vento e le stelle, che la circondano in uno scenario mozzafiato. Durante l’inseguimento, Jole attraverserà all’ultimo respiro boschi e paesi innevati e supererà continue difficoltà, senza mai perdere la determinazione che la contraddistingue, in accordo con la magia della natura e la fedeltà ai propri valori, lungo un viaggio che la costringerà ad andare molto più lontano di quanto avesse mai immaginato.

 

La lei e il lui di questo romanzo particolarissimo, in cui i sentimenti si muovono liberamente attraverso le poesie e la prosa, ben presto saranno costretti ad affrontare le loro personali tempeste: un misto di insicurezze, fragilità, paura di non essere “abbastanza” con il rischio, inevitabile, di andare alla deriva, l’uno lontano dall’altra. Pure loro mare, un mare mai calmo, che distrugge tutto ma che vale sempre la pena guardare, respirare, vivere, anche se fa male, fin che ce n’è.

Titolo: Io, te e il mare

Autrice: Marzia Sicignano

Casa editrice: Mondadori

Collana: Novel

Data di pubblicazione: 24 aprile 2018

Genere: Narrativa contemporanea

Formati: Brossura / Ebook

ISBN: 978-88-0468-729-0 (cartaceo)

Pagine: 160

Costi: 16.00 euro / 7.99 euro

Link d’acquisto: Amazon (cartaceo), Amazon (ebook)

Sinossi: «Ti sei mai sentito solo al mondo? Ti sei mai sentito senza un senso, diviso a metà, come se ti mancasse qualcosa? Ecco, quando ti ho visto per la prima volta è stato come ritrovare la parte di me che avevo perso, forse, quando ho messo piede in questo mondo». Eccola, l’essenza del primo, vero amore, che travolge i protagonisti di questa storia: la sensazione meravigliosa che, tutto a un tratto, il caos che hanno dentro trovi finalmente un punto intorno al quale sciogliersi, permettendogli di accarezzare quella felicità di cui fino a un momento prima avevano solo fantasticato. Perché quando si è ragazzi e ci si ama, si può davvero tutto, persino regalarsi il mare. Che poi, a pensarci bene, ogni cosa bella comincia sempre da lì, dal mare, metafora perfetta di quell’esplosione di emozioni che senti dentro quando ti innamori. Il mare, che quando ci entri lo fai velocemente, senza pensare alle conseguenze: ti tuffi e basta. Il mare che, da solo, è in grado di curarti il cuore e che, persino quando ti tramortisce con le sue onde, è talmente bello che proprio non riesci a concepire che potrebbe anche farti del male. Eppure potrebbe, potrebbe eccome.

 

Il tuo metabolismo si propone quindi di spiegare, con rigore scientifico ma in modo chiaro ed efficace, come il cibo riesca a «dialogare» con il corpo attraverso il DNA, e dunque in un linguaggio specifico, diverso da individuo a individuo. Grazie alla conoscenza di questi processi, ciascuno potrà cambiare il proprio personale rapporto con il cibo.

Titolo: Il tuo metabolismo

Autore: Antonio Moschetta

Casa editrice: Mondadori

Data di pubblicazione: 24 aprile 2018

Genere: Saggistica

Formati: Copertina rigida / Ebook

ISBN: 978-88-0468-716-0 (cartaceo)

Pagine: 120

Costi: 17.00 euro / 8.99 euro

Link d’acquisto: Amazon (cartaceo), Amazon (ebook)

Sinossi: Migliorare il proprio stile di vita facendo più movimento e adottando una dieta più salutare sta fortunatamente diventando una priorità per un numero sempre crescente di persone, spesso motivate dal desiderio di raggiungere una buona forma fisica o, semplicemente, di liberarsi di qualche chilo di troppo. Molti non sanno, però, che oltre a rappresentare un’antiestetica zavorra, un girovita debordante potrebbe anche essere indice di una condizione che va sotto il nome di «sindrome metabolica», non una malattia nel significato classico della parola, ma un insieme di disturbi – quali ipertensione, iperglicemia, valori troppo bassi di colesterolo «buono», trigliceridi alti e, appunto, accumulo di grasso addominale – che aumentano il rischio di contrarre determinate patologie, soprattutto di tipo cardiovascolare e oncologico. È proprio a questa sindrome, tanto più insidiosa in quanto apparentemente asintomatica, che Antonio Moschetta, ordinario di Medicina interna, dedica la propria attenzione, e in particolare ai meccanismi biologici attraverso cui una cattiva alimentazione può contribuire a generare tessuto adiposo in eccesso e a «nutrire» le cellule tumorali. Studi clinici recenti hanno infatti dimostrato che le persone con una circonferenza addominale superiore al metro non solo hanno maggiori probabilità di sviluppare un tumore, ma sono anche più resistenti alle terapie standard.

 

Come se tu non fossi femmina è un libro che supera gli stereotipi di genere per offrirci una prospettiva nuova e illuminante sull’educazione delle figlie. Scritto come un Thelma & Louise familiare e tenerissimo, è un avvincente viaggio di formazione capace di rivelare il profondo significato di essere donna.

Titolo: Come se tu non fossi femmina

Autrice: Annalisa Monfreda

Casa editrice: Mondadori

Collana: Gaia

Data di pubblicazione: 24 aprile 2018

Genere: Saggistica

Formati: Brossura / Ebook

ISBN: 978-88-0468-666-8 (cartaceo)

Pagine: 168

Costi: 16.00 euro / 9.99 euro

Link d’acquisto: Amazon (cartaceo), Amazon (ebook)

Sinossi: “Scriveva come una donna, ma come una donna che si è dimenticata di essere donna; sicché le sue pagine erano piene di quella curiosa qualità sessuale che appare soltanto quando il sesso non è consapevole di se stesso.” Così diceva Virginia Woolf in Una stanza tutta per sé . Così cerca di dire Annalisa Monfreda alle sue due figlie, durante una vacanza on the road tra sole donne. Strada facendo, tra esplorazioni nella natura e vagabondaggi urbani, l’autrice mette a punto una lista di lezioni che vorrebbe che le figlie imparassero nel loro cammino di crescita. Seguire i desideri e diffidare dei sogni. Prendersi cura della propria felicità prima di badare a quella degli altri. Coltivare l’ambizione, scoprendo che non è altro che ostinazione. E inseguire la bellezza, in sé e negli altri. “La bellezza non è perfezione, ma verità. Quello che le nostre figlie dovrebbero inseguire nello specchio, con o senza l’ausilio del make-up, non è la vicinanza o lontananza da un particolare modello, ma la messa in scena migliore della propria autenticità. Quando ci riescono, dico loro: ‘Sei bellissima’. Ebbene sì, lo faccio. Perché alle bambine si dice ‘bella’ e ai maschietti ‘bravo’? Io dico anche il resto. Ma quando vedo la bellezza-verità non riesco a non riconoscerla.”

 
 

 
 

Figlie del mare, il romanzo d’esordio di Mary Lynn Bracht, affronta per la prima volta in letteratura la vergognosa e poco nota vicenda delle cosiddette “Comfort Women”, le donne coreane rapite dai giapponesi durante la Seconda guerra mondiale e rinchiuse nelle case di piacere frequentate dai soldati nipponici. Sulla base di indagini successive, si è stimato che negli anni del conflitto mondiale oltre 300.000 donne vennero deportate in questi bordelli e della maggior parte di loro non si seppe più nulla. Mescolando il racconto di una vicenda personale e familiare alla grande Storia, Figlie del mare riporta alla luce uno dei più gravi crimini del XX Secolo, emerso solamente nel 1991 quando la pescatrice di conchiglie Kim Hak-sun raccontò la sua esperienza di schiava sessuale e avviò un’azione legale contro il governo giapponese.

Titolo: Figlie del mare

Autrice: Mary Lynn Bracht

Traduttore: K. Bagnoli

Casa editrice: Longanesi

Collana: La Gaja scienza

Data di pubblicazione: 27 aprile 2018

Genere: Narrativa contemporanea

Formati: Copertina rigida / Ebook

ISBN: 978-88-3044-765-3 (cartaceo)

Pagine: 380

Costi: 18.60 euro / 9.99 euro

Link d’acquisto: Amazon (cartaceo), Amazon (ebook)

Sinossi: Corea, 1943. Hana è una pescatrice di perle, una professione che si trasmette da madre a figlia, donne fiere e indipendenti. È cresciuta sotto il dominio giapponese, non conosce altro. Ed è felice quando nasce una sorellina, Emiko, perché con lei potrà condividere le acque del mare che bagnano l’isola di Jeju, la loro casa. Ma i suoi sogni si infrangono il giorno in cui, per salvare Emiko da un destino atroce, viene catturata e deportata in Manciuria. Lì, lontana dalla famiglia e da tutto ciò che conosceva, verrà imprigionata in una casa chiusa gestita dall’esercito giapponese. Ma una figlia del mare non può arrendersi senza lottare, e Hana sa che dovrà fare ricorso a tutte le sue forze per riconquistare la libertà e tornare a casa. Corea del Sud, 2011. Emiko ha trascorso gli ultimi sessant’anni della sua vita cercando di dimenticare il sacrificio di sua sorella, ma non potrà mai trovare la pace continuando a fuggire dal passato. I suoi figli e il suo Paese vivono ormai una vita serena… Ma lei riuscirà a superare le conseguenze della guerra e a perdonare se stessa?

 
 

 
 

La storia vera di Bakhita, schiava sudanese liberata nel 1889 in Italia, dove divenne suora, per essere beatificata e poi santificata nel 2000 da Papa Giovanni Paolo II.

Titolo: Bakhita

Autrice: Véronique Olmi

Casa editrice: Piemme

Collana: Storica

Data di pubblicazione: 24 marzo 2018

Genere: Biografia

Formati: Copertina rigida / Ebook

ISBN: 978-88-5666-461-4 (cartaceo)

Pagine: 370

Costi: 19.50 euro / 9.99 euro

Link d’acquisto: Amazon (cartaceo), Amazon (ebook)

Sinossi: Le hanno chiesto spesso di raccontare la sua vita, e lei l’ha raccontata più e più volte, dall’inizio. Quello a cui erano interessati era proprio l’inizio, atroce. Nella sua lingua che è un miscuglio di lingue, lei gliel’ha raccontato, ed è così che le è tornata la memoria. Storia meravigliosa. È il titolo della piccola monografia sulla sua vita. Lei non l’ha mai letta. La sua vita, a loro raccontata. Ne è stata orgogliosa e se n’è vergognata. Ha temuto le reazioni ed è stata felice che la si amasse in virtù di quella storia, con le cose che ha avuto il coraggio di dire e quelle che ha taciuto, che gli altri non avrebbero voluto sentire, che non avrebbero capito. Una storia meravigliosa. Per questo racconto la memoria le è tornata, ma il suo nome, no, non l’ha mai ritrovato. Non ha mai saputo come si chiamava. Ma non è questo l’essenziale. Perché chi era da bambina, quando portava il nome che le aveva dato suo padre, non l’ha dimenticato. Serba ancora in sé, come un tributo all’infanzia, la bambina che è stata. Quella bambina che sarebbe dovuta morire in schiavitù è sopravvissuta, quella bambina era e continua a essere quel che nessuno è mai riuscito a portarle via.

 

In questa appassionata meditazione sugli ultimi messaggi di Medjugorje, padre Livio suggerisce il primo passo verso una progressiva riconquista della pace del cuore: ritornare al Dio dell’amore con tutto il cuore, con tutta l’anima e con tutta la mente. Solo così si sperimenta la dolcezza di Dio, l’abbraccio della sua infinita tenerezza.

Titolo: La pace del cuore. Il messaggio di purificazione di Medjugorje

Autore: Padre Livio

Casa editrice: Piemme

Data di pubblicazione: 24 aprile 2018

Genere: Religione

Formati: Copertina rigida / Ebook

ISBN: 978-88-5666-441-6 (cartaceo)

Pagine: 200

Costi: 16.00 euro / 9.99 euro

Link d’acquisto: Amazon (cartaceo), Amazon (ebook)

Sinossi: «La pace del cuore è il messaggio fondamentale di Medjugorje: è la certezza che Dio ci ama». Il cuore desidera la pace, ma non sa dove cercarla e come conseguirla, quasi fosse una chimera irraggiungibile. Non mancano tuttavia persone che hanno scoperto questo tesoro prezioso e aiutano gli altri a trovarlo. Chi vive dentro di sé la pace sa che non vi è nulla di più desiderabile sulla terra. La Regina della pace, nei suoi materni messaggi, non si stanca di ripetere che non basta aspirare alla pace per ottenerla. Nessun uomo, per quanto si dia da fare, riesce a farla propria. La pace è un dono che viene da Dio, come una sorgente d’acqua viva alla quale ogni cuore può liberamente attingere. Dio è la fonte della pace, perché lui solo ci ama incondizionatamente e solo da lui può venire il perdono. Ciò che tormenta l’uomo è il rimorso per il male compiuto, il senso profondo di una responsabilità tradita verso il bene. È impossibile vivere in pace se si è complici del maligno.

 

L’ultimo, adrenalinico caso della saga con protagonista Peter McBride.

Titolo: A regola d’arte

Autore: Stefano Tura

Casa editrice: Piemme

Data di pubblicazione: 24 aprile 2018

Genere: Gialli, Thriller

Formati: Copertina rigida / Ebook

ISBN: 978-88-5666-419-5 (cartaceo)

Pagine: 480

Costi: 18.50 euro / 9.99 euro

Link d’acquisto: Amazon (cartaceo), Amazon (ebook)

Sinossi: La testa riversa da un lato, appoggiata alla corda ben stretta intorno al collo, la bocca aperta, contorta nella smorfia di un dolore ormai svanito, le braccia distese lungo i fianchi, i piedi inguainati in eleganti scarpe firmate, sospesi da terra. Sul pavimento, poco distante dal corpo, un biglietto: «Effetto Brexit. Suicidio di un broker». Proprio di fronte all’istallazione esposta in una galleria molto in voga della città, sfilano gli esponenti più celebri della comunità italiana a Londra. Diplomatici, imprenditori e aristocratici, presenti più per farsi vedere che per ammirare le opere. A pochi passi da lì, in un angolo nascosto, circondato da un capannello di curiosi, giace immobile un corpo, la gola squarciata da una ferita netta, gli abiti imbrattati di sangue. Apparentemente la più verosimile delle opere d’arte, in realtà si tratta del cadavere di uno degli invitati. Nel corso di pochi istanti tutto cambia, il panico si diffonde e l’elegantissima folla si trasforma in un unico organismo impazzito che per uscire da quel macabro luogo è disposta a tutto. L’indagine, affidata al detective Riddle, non è semplice: la vittima è uno dei più facoltosi e stimati imprenditori italiani espatriati a Londra, e le persone presenti alla serata, vicine a pezzi grossi della politica britannica, non amano che qualcuno si intrometta nelle loro vite. Saranno il detective McBride, ex ragazzo di strada poi riabilitato dalla polizia, e Alvaro Gerace, commissario bolognese, da anni sulle tracce di un serial killer, a collegare quella morte spettacolare a una serie di strane sparizioni di bambini che unisce Italia e Gran Bretagna.

 
 

 
 

Il comunicatore è un romanzo giallo ispirato a una storia vera, che scava nel profondo dell’animo umano, nei lati nascosti che appartengono a ciascuno di noi.

Titolo: Il comunicatore

Autore: Maurizio Lorenzi

Casa editrice: Imprimatur

Collana: Fuoco

Data di pubblicazione: 24 aprile 2018

Genere: Gialli, Thriller

Formati: Brossura / Ebook

ISBN: 978-88-6830-652-6 (cartaceo)

Pagine: 320

Costi: 16.50 euro / 6.99 euro

Link d’acquisto: Amazon (cartaceo), Amazon (ebook)

Sinossi: Un poliziotto specializzato in missioni internazionali, esperto di rimpatri di pregiudicati stranieri, viaggia per il mondo accompagnando gli estradati nel loro Paese di origine; al rientro lo attende la routine in questura, le consuete indagini di polizia, la vita della provincia. Poi un altro viaggio e un altro ancora, in un susseguirsi di partenze e ritorni sempre uguali. È la vita che ha scelto, gli piace. Un evento improvviso, però, lo costringe a rivedere tutte le sue convinzioni. E allora sorge il dubbio: può un poliziotto scegliere consapevolmente di ignorare? Tra passaporti di servizio, misteriose consegne, scatole dal contenuto oscuro e personaggi ombra la vicenda si dipana con un ritmo sempre più incalzante, mischiando realtà e fantasia.

Di profumata carne è l’ultimo, folgorante romanzo scritto a quattro mani da Igor Damilano e Cinzia Lacalamita, in cui nessuno è come sembra ma ognuno ha un segreto.

Titolo: Di profumata carne

Autori: Igor Damilano e Cinzia Lacalamita

Casa editrice: Imprimatur

Collana: Fuoco

Data di pubblicazione: 24 aprile 2018

Genere: Narrativa contemporanea

Formati: Brossura / Ebook

ISBN: 978-88-6830-669-4 (cartaceo)

Pagine: 160

Costi: 14.50 euro / 6.99 euro

Link d’acquisto: Amazon (cartaceo), Amazon (ebook)

Sinossi: Il cammino di Lilith, orfana di madre – morta nel darla alla luce – e figlia di un padre fuggiasco, è un elogio alla crudeltà. Lilith è sposata a un’esistenza programmata per nuocere al prossimo, calcolatrice infallibile nel porre termine alle vite altrui. Uccidere per mestiere coincide con il suo passatempo preferito e di miglior riuscita, tanto è vero che lo fa anche quando non commissionata, ma, in fondo, vivere di morte è sfiancante persino per una come lei, che la morte la ama e la obbligherà a fare i conti con Lucas: «Amo creare dipendenza nel prossimo e dipendenza voglio essere per te, al limite dell’ossessione, se possibile, anche oltre. Sono un uomo che concede molto e si prende tutto. Pacato, gentile nei modi, così mi mostro e così in parte sono. In parte. Poi c’è il resto, tutto il Resto». A guidare le fila, Il Giusto, freddo calcolatore ossessionato dalla puntualità e dalla smania di mantenere in equilibrio il Sistema. Ma cos’è il Sistema? E chi sono davvero Lilith, Lucas e Il Giusto stesso? Solo scoprendolo, si arriverà a una soluzione definitiva. Quarantasette i giorni a disposizione per tentare di rimanere vivi: l’ordine è la chiave.

Gettando nuovamente il lettore in un mondo fantastico tra creature arcane e sentimenti ribollenti, Thea Harrison porta alla luce il sesto capitolo della saga Razze Antiche.

Titolo: Ossessione

Titolo originale: Kinked

Serie: Razze Antiche Vol. 6

Autrice: Thea Harrison

Traduttore: L. Di Berardino

Casa editrice: Triskell

Collana: Riserve

Data di pubblicazione: 25 aprile 2018

Genere: Urban Fantasy

Formati: Brossura / Ebook

ISBN: 978-88-9312-365-5 (cartaceo)

Pagine: 293

Costi: 12.00 euro / 5.99 euro

Link d’acquisto: Amazon (cartaceo), Amazon (ebook)

Sinossi: Essendo un’arpia, la sentinella Aryal è abituata ad avere a che fare con l’odio, ma Quentin Caeravorn riesce a suscitare in lei una rabbia ardente, completamente diversa da qualsiasi sentimento provato prima. Aryal lo crede un criminale e giura di sbarazzarsene non appena se ne presenterà l’occasione. E la sua ira incessante spinge Quentin al limite, portandolo a desiderare di liberarsi di lei una volta per tutte. Per porre fine al conflitto, Dragos, il signore dei wyr, manda le due sentinelle in missione nella terra elfica di Numenlaur. L’essere costretti a lavorare insieme intensifica l’antagonismo tra Aryal e Quentin. Ogni scontro, però, scatena sempre di più la passione, che culmina in un confronto stupefacente. Ma quando la loro ricerca rivelerà la presenza di un vero pericolo, Aryal e Quentin si troveranno a dover risolvere i loro problemi utilizzando un approccio diverso da quello fisico, prima che venga messo in pericolo l’intero territorio wyr.

 
 

 
 

Da Roma alla Toscana, dalla Valtellina alla Virginia, sei racconti incatenati fra loro da una scrittura ironica, concreta e sognante. Una guida per acchiappafantasmi letterari che perlustra case e famiglie, sensitivi e animali, fra chi brama di riportare qualcuno in vita e chi desidera solo sfuggire alla morte o alla memoria. Perché il punto non è credere ai fantasmi, ma alla forza dei propri desideri, senza rinunciare a una corrente aerea di umorismo e ai nostri più profondi e intensi spifferi vitali.

Titolo: Spifferi

Autrice: Letizia Muratori

Casa editrice: La nave di Teseo

Collana: Oceani

Data di pubblicazione: 26 aprile 2018

Genere: Narrativa contemporanea

Formati: Brossura / Ebook

ISBN: 978-88-9344-565-8 (cartaceo)

Pagine: 224

Costi: 15.00 euro / 9.99 euro

Link d’acquisto: Amazon (cartaceo), Amazon (ebook)

Sinossi: Come una matrioska che nasconde nella sua pancia un susseguirsi di mondi, Spifferi trascina il lettore lontano dalla superficie finché – e ognuno lo farà a modo suo – non senta d’aver afferrato qualcosa che somiglia a un fantasma, intrappolato o sprigionato dalle parole. Un molestatore telefonico che a poco a poco entra nella quotidianità delle sue vittime fino a quando la vita non dovrà scardinare l’abitudine aprendo a un’improvvisa avventura; un vecchio amico eccentrico, fanatico, razionalissimo e al tempo stesso matto, perso nel suo labirinto prima di andarsene alla deriva inseguito da una banda di medium; lo spettro di un bracco in una villa toscana dove vive una fantasmatica famiglia israelita; una coppia di omosessuali e il complicato rapporto con la madre surrogata del loro bambino in un continente lontano; storie di stranieri in Italia, osservati da angolazioni spiazzanti, fra il rischio di sparire, di non essere riconosciuti o addirittura respinti.