Forse ancora non ci stiamo rendendo conto degli effetti collaterali che scaturiscono impertinenti dalla rubrica Tra gli scaffali con…: più trascorrono i giorni, pubblicando di conseguenza articoli letterari del genere, più le wishlist si allungano, sebbene il tempo sia tiranno e, quindi, poco incline a collaborare con noi poveri lettori in cerca dell’infinitesima pausa per continuare a sprofondare nelle pagine d’inchiostro che, in quel momento, lo hanno adottato molto volentieri.

Tuttavia, noi non demordiamo e accogliamo con piacere infinito le chicche elargiteci da Genesis Publishing, Dunwich Edizioni, Fazi Editore, Triskell Edizioni, Quixote Edizioni, Garzanti, La Nave di Teseo, Newton Compton Editori, Mondadori e DeA Planeta Libri. Perché noi siamo così, perennemente all’inseguimento di una nuova storia con inediti personaggi e una trama d’eccezione.

 
 

 
 

Vampiri, fantasmi, Tatiana… Nulla era più spaventoso di “quello”. Sentiva un terrore ancestrale che le faceva tremare l’animo. Non voleva sapere nulla, non voleva più incrociare quegli occhi.
Quello era il dio della Morte sceso sulla Terra.

Grimace è il primo volume della The Crow Series, nata dalla penna dell’italianissima Chiara Orlando: Genesis Publishing inizia a pubblicare una nuova saga urban fantasy con un pizzico di mistery che saprà stupirvi.

Titolo: Grimace

Serie: The Crow Series #1

Autrice: Chiara Orlando

Casa editrice: Genesis Publishing

Data di pubblicazione: 7 aprile 2018

Genere: Urban Fantasy, Mistery

Collana: InFantasia

ISBN: 978-618-5330-49-1 (cartaceo)

Pagine: 220

Costi: 3.99 euro / 10.60 euro

Link d’acquisto: Amazon (ebook)

Sinossi: Blair Sharp è una giovane donna disoccupata dal carattere difficile. Pigra, immatura e annoiata dalla vita, non ha grandi ambizioni lavorative nonostante la sua migliore amica, Tess – modella e attrice di successo con uno stuolo di favolosi ammiratori –, cerchi sempre di spronarla e aiutarla come può.
Proprio per agevolare la sua ricerca di lavoro, le fa fare un provino per il ruolo di comparsa nel telefilm in cui recita.
Quello che sarebbe dovuto essere il giorno del cambiamento, dà invece inizio a una serie di pericolose situazioni. Blair verrà presto catapultata in una realtà inquietante popolata da creature fiabesche e oscure. Dovrà vedersela con un fastidioso coinquilino “spettrale”, un potente Principe dei Vampiri intenzionato a completare la propria anima, un lupo mannaro dal cuore infranto e, probabilmente, anche con la Morte stessa.

 
 

Non c’era tempo da perdere. Riempii i polmoni d’aria, chiusi gli occhi e corsi. I piedi non sentivano più la solidità del terre­no, galleggiando su un mare di assenza. Niente, non c’era nulla che sostenesse le mie membra. Solo aria. Il dio Eolo mi diede per alcuni secondi un pizzico di asso­luta e affascinante armo­nia. Il vento mi accarezzava il viso e mi abbracciava come una nuvola di cotone. Improvvisamente, tutti i sensi si rivelarono; le orecchie, il naso, gli occhi e la pelle si svegliarono come all’alba di un nuovo giorno. Ogni particella nell’aria, ogni goccia d’acqua, ogni granello di polvere sulle rocce… tutto era raccolto dai miei cinque sensi. Lungi dal sentirsi minacciato da una caduta mortale, il mio cuore piange­va felice per un nuovo inizio, una nuova identità. Come mi aveva detto il signor Fi­sher prima di partire, c’era un tempo per nascere e un tempo per morire.
Quello era senza dubbio il tem­po della mia resurre­zione.

Il successo della prima parte della trilogia di Evadne ha fatto diventare Diana Al Azem una delle autrici auto-pubblicate più vendute in Spagna. Dopo aver raggiunto le prime posizioni nella piattaforma digitale di Amazon, arriva il secondo volume della serie, Evadne e la Valle delle Gorgoni.

Titolo: Evadne e la Valle delle Gorgoni

Autrice: Diana Al Azem

Casa editrice: Dunwich Edizioni

Data di pubblicazione: 9 aprile 2018

Genere: Young Adult, Fantasy

Formati: Ebook / Cartaceo

Pagine: 312

Costi: 3.99 euro / 14.90 euro

Link d’acquisto: Amazon (ebook), Amazon (cartaceo)

Sinossi: Eva, seguita dai suoi fedeli amici, intraprenderà un viaggio senza ritorno verso l’isola dove sua madre è tenuta prigioniera. Nuovi personaggi e vecchi alleati riaffioreranno in quest’avventura per aiutare Eva a combattere contro l’esercito delle gorgoni. La feroce lotta tra il bene e il male, unita al cambiamento interiore della protagonista, renderà questa storia una lettura elettrizzante per coloro che desiderano immergersi in un mondo sorprendente. Un mondo in cui la realtà si fonde con la fantasia in un ricco mix di azione e colpi di scena.
Riuscirete a resistere al fascino delle sirene?

Biografia dell’autrice: Diana Al Azem nasce a Granada a maggio del 1977. Ha stu­diato filologia inglese presso l’Università di Murcia, ma ha terminato gli studi presso l’Università di Essex in Gran Bretagna. È una lettrice instancabile di libri young adult. Evadne e la Va­lle delle Gorgoni è il suo terzo romanzo. In Spagna è appena uscito il ter­zo e ultimo volume della serie, intitolato Evadne – L’Ultima Leggenda.

 
 

 
 

Dall’autrice della saga dei Cazalet, Elizabeth Jane Howard, arriva per Fazi Editore un nuovo romanzo ricco di sensualità e delicata ironia, in cui commedia e tragedia si fondono magistralmente, ritrovando anche l’eleganza, l’acume e il talento della scrittrice inglese.

Titolo: All’ombra di Julius

Autrice: Elizabeth Jane Howard

Collana: Le strade

Numero Collana: 346

Casa editrice: Fazi Editore

Data di pubblicazione: 9 aprile 2018

Traduttrice: Manuela Francescon

Genere: Narrativa

Formati: Ebook / Cartaceo

ISBN: 978-88-9325-325-3 (cartaceo)

Pagine: 328

Costi: 12.99 euro / 20.00 euro

Link d’acquisto: Amazon (ebook), Amazon (cartaceo)

Sinossi: Londra, anni Sessanta. Sono trascorsi vent’anni da quando Julius è venuto a mancare, ma il suo ultimo gesto eroico ha lasciato un segno indelebile nelle vite di chi gli era vicino. Emma, la figlia minore, ventisette anni, lavora nella casa editrice di famiglia e non mostra alcun interesse verso il matrimonio. Al contrario, Cressida, la maggiore, è troppo occupata a struggersi a causa dei suoi amanti, spesso uomini sposati, per concentrarsi sulla carriera di pianista. Nel frattempo Esme, la vedova di Julius, ancora attraente alla soglia dei sessant’anni, rifugge la solitudine perdendosi nella routine domestica della sua bellissima casa color rosa pesca. E poi c’è Felix, ex amante di Esme e suo unico vero amore, che l’ha lasciata quando il marito è scomparso e torna in scena dopo vent’anni di assenza. E infine Dan, un estraneo. Le tre donne e i due uomini, legati da un filo che solca presente e passato, si ritrovano a trascorrere un fine settimana tutti insieme in campagna: caratteri e personalità, segreti e lati nascosti, emergeranno attimo dopo attimo in queste giornate intense, disastrose e rivelatrici, sulle quali incombe, prepotente, l’ombra di Julius.

Un trasferimento improvviso, un incontro fortuito e un legame dal quale sboccia il frutto più proibito e anelato: David Harper e Benjamin Killinger vi aspettano ne Un giorno al ruscello di Geoff Laughton, uno young adult dalle tonalità arcobaleno.

Titolo: Un giorno al ruscello

Titolo originale: By The Creek

Collana: Rainbow

Autrice: Geoff Laughton

Casa editrice: Triskell Edizioni

Data di pubblicazione: 11 aprile 2018

Traduttore: Ciro Di Lella

Genere: Young Adult, Contemporaneo

Formati: Pdf, Epub, Mobi

ISBN: 978-88-9312-378-5

Pagine: 141

Costo: 4.99 euro

Link d’acquisto: Amazon (ebook)

Sinossi: La vita di David Harper viene messa sottosopra quando, poco prima del suo penultimo anno alle superiori, è costretto a trasferirsi in campagna con la famiglia. Nella nuova casa non c’è niente da fare e gli mancano gli amici di città. Ma non ha altra scelta. La carriera della madre l’ha portata a Mason County, David non può fare altro che seguirla e cercare di affrontare tutto con coraggio.
All’inizio l’unico aspetto positivo del cambiamento è il ruscello che David trova al di là del campo che costeggia la sua nuova abitazione. Ed è proprio lì che incontra Benjamin Killinger. Un incontro che trasformerà l’estate di David da noiosa a molto interessante.
Benjamin è Amish. Il bagno nel ruscello è uno dei pochi divertimenti concessi a lui e ai suoi fratelli. Stringere amicizia con un ragazzo fuori dalla comunità, invece, va decisamente contro le regole. Ciò non impedisce ai due di conoscersi meglio, a patto che i loro incontri avvengano nella neutralità del ruscello. Quando David rischia la vita per salvare il padre di Benjamin, l’amicizia tra i due inizia a essere tollerata, poi accettata. Ma ben presto i sentimenti di Benjamin per David si evolvono oltre il platonico. La famiglia del ragazzo Amish e il resto della comunità non permetterebbero mai un amore del genere, ma un segreto come quello non può rimanere tale a lungo…

 

Con Subh-lair. Una storia ci trasferiamo in Scozia da Tara, una “quasi” scrittrice che, grazie alle esperienze di fratelli e sorelle, riesce a vivere nelle storie dei suoi personaggi attraverso i sentimenti e le emozioni scaturite da essi. Tuttavia, Angelica Cremascoli, autrice di questo nuovo romance per Triskell Edizioni, vivacizza l’esistenza della sua protagonista con l’arrivo di tre eccentrici individui. Dalla Russia con amore, ma senza James Bond.

Titolo: Subh-lair. Una storia

Collana: Romance

Autrice: Angelica Cremascoli

Casa editrice: Triskell Edizioni

Data di pubblicazione: 13 aprile 2018

Genere: Contemporaneo

Formati: Pdf, Epub, Mobi

ISBN: 978-88-9312-379-2

Pagine: 256

Costo: 5.99 euro

Link d’acquisto: Amazon (ebook)

Sinossi: Tara vive a Edimburgo, insieme alla zia e a un maialino domestico, ed è una scrittrice, o quasi. Originaria di un piccolo paese costiero delle Highlands, Ullapool, vive sentimenti ed emozioni attraverso i suoi personaggi, rubati dalle esperienze dei fratelli e delle sorelle, immaginati durante un momento di silenzio e solitudine sul divano del soggiorno, in perpetuo conflitto con la realtà. Qui prende forma, pian piano, un ultimo lavoro, la fiabesca vicenda che vede conoscersi e innamorarsi perdutamente Zia Momo e A.G. Connor, l’affascinante, enigmatico e misterioso pirata comparso a Ullapool trent’anni prima e mai più tornato.
La sua tranquilla e monotona esistenza verrà sconvolta dall’arrivo dalla Russia di un eccentrico trio di turisti: Jenna, la capricciosa e scorbutica cugina di Tara, soprannominata il Corvo; Victor, l’impertinente e logorroico fidanzato, e Tam, un grosso e stupido terzo in comodo. È Victor, bel violinista dagli occhi verdi, che segnerà la svolta nella stesura del romanzo, pungolandone e provocandone l’autrice con domande, consigli e intense lezioni attraverso la Scozia.

 
 

 
 

A carte scoperte di Marni Mann è un dark erotic romance della Quixote Edizioni dove la violenza fa da padrona indiscussa, contagiando, in ogni anfratto del suo cuore malandato, il protagonista maschile fin dagli esordi della sua vita con soprusi vergognosi e gratuite percosse da chi doveva invece volergli bene. Peccato che Brea incrocia la sua strada, auto-condannandosi a un futuro oscuro e decisamente distruttivo.

Titolo: A carte scoperte

Titolo originale: Wild Aces

Autrice: Marni Mann

Casa editrice: Quixote Edizioni

Data di pubblicazione: 11 aprile 2018

Traduzione: Mirta Augusto

Cover Artist: Milady Digital Art Creative Cover

Genere: Dark Erotic Romance

Ambientazione: Boston – Las Vegas

Formato: Pdf, Epub, Mobi

Pagine: 376

Costo: 4.49 euro

Link d’acquisto: Amazon (ebook)

Sinossi: Non mi picchiava perché pensava che avessi messo gli occhi su sua figlia. Mi picchiava perché poteva. Perché avevo bisogno della sua casa e del suo cibo, e della sua cosiddetta cura. Mi picchiava perché sapeva che non mi sarei ribellato. Sono passato da una famiglia violenta all’altra ed erano tutte uguali: il gusto del sangue sulla mia lingua, il suono delle ossa rotte nelle mie orecchie.
Era quella la mano di carte che mi era capitata. Ma quando finalmente sono riuscito a sfuggire da quel sistema che mi ha lacerato e distrutto, ho dedicato la mia vita a vendicarmi di coloro che avevano alzato le mani su di me, che mi avevano sputato addosso, che mi avevano detto che io ero niente.
Ero pronto a combattere. L’ambiente in cui mi muovevo mi ricordava costantemente chi fossi e da dove venissi. E l’attività era fiorente.
Poi ho conosciuto Brea. Lei è stata del tutto inaspettata, come un jolly in un mazzo di carte. Potevo percepire il suo passato doloroso, ma ho fatto della sua luce il mio nutrimento. Era la fuga dalle tenebre che mi circondavano. Il mio momento di libertà.
Poi quel momento è finito.
E non appena si è aperta la porta, i miei peggiori incubi erano lì ad aspettarmi. Brea era stata risucchiata dall’ombra della mia distruzione e alla fine aveva visto il mio lato peggiore.

 
 

 
 

Caroline Wallace firma un esordio fresco e brillante, che ha subito incontrato il favore di lettori e librai e si è imposto come uno dei romanzi più originali scritti negli ultimi anni. Quella di Martha è una storia che chiede di essere custodita con cura. Ci invita a credere nel potere della speranza e della meraviglia che circonda ogni cosa, anche gli oggetti più insignificanti. Perché ne basta un pizzico per cambiare un’esistenza intera.

Titolo: La bambina che custodiva i libri

Autrice: Caroline Wallace

Casa editrice: Garzanti

Data di pubblicazione: 12 aprile 2018

Genere: Narrativa contemporanea

Formati: Ebook / Cartaceo

ISBN: 978-88-1167-014-8

Pagine: 270

Costi: 9.99 euro / 16.90 euro

Link d’acquisto: Amazon (ebook), Amazon (cartaceo)

Sinossi: Martha è per tutti «la bambina della valigia». Da Parigi, è arrivata a Liverpool tutta sola, senza una madre e un padre a tenerla per mano e in una culla un po’ speciale: una calda e morbida valigia. Da allora, non ha più lasciato l’affollata stazione e ne ha fatto il suo regno personale. Qui raccoglie tutti i libri che i viaggiatori distratti si dimenticano o abbandonano di proposito. Sono libri che le somigliano molto. Anche loro, proprio come lei, cercano una casa e qualcuno che se ne prenda cura con amore. Così, Martha li custodisce gelosamente in una biblioteca fornitissima, a cui solo lei ha accesso, e con loro stabilisce un dialogo silenzioso nella speranza di scoprire qualcosa di più sui legittimi proprietari. Nella speranza di trovare tra quelle pagine piccole tracce che la conducano ai suoi genitori. È convinta che prima o poi riuscirà a riabbracciarli. Deve solo avere fiducia e continuare a cercare. Fino a quando, all’improvviso, la sua ostinazione comincia a portarla sulla strada giusta. Giorno dopo giorno, inizia a ricevere strane lettere senza mittente e brevi messaggi scarabocchiati su fogli di fortuna: tanti piccoli indizi che le parlano di un passato a lei sconosciuto. Un passato in cui c’è una persona che sembra volerle molto bene e conoscere cose di lei che nessun altro potrebbe sapere. Per la prima volta Martha sente di essere a un passo dal realizzare il suo sogno e questa volta non ha intenzione di lasciarselo sfuggire. Perché è pronta a tutto pur di scoprire il suo posto nel mondo. Anche a risolvere un mistero su alcuni oggetti appartenuti ai leggendari Beatles, che potrebbero finalmente aiutarla a tornare a casa.

 
 

 
 

In uno scenario guidato da Internet, email, SMS e WhatsApp molto spesso ho l’impressione che ci stiamo dimenticando di una cosa. Sono tutti mezzi, non contenuti. Quando vedo comunicati stampa scritti male, siti incomprensibili ed email sgrammaticate, penso che ci sia qualcosa di sbagliato e di irrimediabilmente distorto. La comunicazione scritta funziona se è ben scritta. Altrimenti genera incomprensioni e talvolta effetti boomerang. Ecco perché quando ho iniziato a pensare da che parte cominciare questo racconto, la risposta è arrivata immediatamente: dai libri.

Per la collana Le Onde, oggi La Nave di Teseo pubblica La comunicazione è un posto dove ci piove dentro di Roberto Olivi, un viaggio in cui l’autore spiega in che modo la letteratura potrà salvare il marketing.

Titolo: La comunicazione è un posto dove ci piove dentro

Collana: Le Onde

Autore: Roberto Olivi

Casa editrice: La Nave di Teseo

Data di pubblicazione: 12 aprile 2018

Genere: Saggi

Formati: Ebook / Cartaceo

ISBN: 978-88-9344-335-7 (cartaceo)

Costi: 9.99 euro / 17.00 euro

Link d’acquisto: Amazon (ebook), Amazon (cartaceo)

Sinossi: La letteratura salverà il marketing? Questo apparente paradosso è la chiave del successo per molte aziende che creano messaggi innovativi ed efficaci ispirandosi alle intuizioni dei grandi scrittori. Da Eraclito a Italo Calvino, da Stephen King ad Alessandro Baricco, la letteratura ha alimentato il nostro immaginario con idee, storie e personaggi indimenticabili. Roberto Olivi, forte di una lunga esperienza come responsabile della comunicazione per grandi marchi mondiali, invita a riscoprire queste pagine per riportare la lettura, l’ascolto e il racconto al centro della creatività nell’era digitale. Partendo da casi reali e storie di successo, e ispirato dalle Lezioni americane di Calvino, Olivi invita a fidarsi degli altri e delle proprie intuizioni, a essere veloci nelle scelte e nel riconoscere gli errori, ad aprire la mente perché le nostre idee possano contagiare il mondo. Ricordando che la soluzione, spesso, è più vicina di quanto si creda.

Biografia dell’autore: Roberto Olivi, laureato in Lettere moderne presso l’Università degli Studi di Milano, ha maturato un’esperienza ventennale nel settore della comunicazione, con particolare attenzione al settore automotive, e lavora per il BMW Group dal 2001. Dal dicembre 2014 è Direttore Relazioni Istituzionali e Comunicazione di BMW Italia S.p.A.

 

Una vita fatta di bullismo e solitudine che forse solo la madre sa comprendere davvero: Andrea è il protagonista de Indifesa, il nuovo libro di Giuseppe Cesaro che si aggiunge alla collana Oceani de La Nave di Teseo.

Titolo: Indifesa

Collana: Oceani

Autore: Giuseppe Cesaro

Casa editrice: La Nave di Teseo

Data di pubblicazione: 12 aprile 2018

Genere: Narrativa contemporanea

Formati: Ebook / Cartaceo

ISBN: 978-88-9344-474-3 (cartaceo)

Costi: 9.99 euro / 16.00 euro

Link d’acquisto: Amazon (ebook), Amazon (cartaceo)

Sinossi: Andrea sa di non essere un bambino come gli altri: guarda fuori dalla finestra della sua scuola privata e feroce, sognando di fuggire dalle cattiverie dei suoi compagni, di immergersi in una luce capace di lavare via il senso di estraneità dal mondo arido e inospitale che lo circonda. È sempre fuori tempo, sempre qualche passo indietro rispetto agli altri, che sbocciano nelle loro vite felici, ricche, normali, umiliando e deridendo la sua, così incomprensibile, così diversa. Suo padre è severo, distaccato dall’anima enigmatica e sensibile di un figlio che lo confonde, e, quando arrivano gli anni sessanta con il loro imprevedibile e travolgente vento di ribellione, si preoccupa solo che Andrea non ne venga contagiato. Andrea cresce così chiuso nella sua solitudine, tra il sogno della musica e il richiamo del mare, intrappolato in un corpo misterioso che soltanto la madre, con delicatezza e complicità, saprà comprendere e proteggere, fino a quando, nell’incontro con Livia, forse potrà schiudersi anche per lui una nuova possibilità di essere accolto e amato. Onesta, libera, indifesa, l’anima di Andrea va incontro alla vita superando le violenze più dure, varcando i confini e i segreti della sua identità per scoprire un caleidoscopio di emozioni e trovare, nella fragilità, la forza di vivere, capire, perdonare. Una parabola sulla solitudine, la ricerca, l’esclusione, una storia su quanto lontano dalle nostre ferite riesca a portarci il riscatto dell’amore.

Biografia dell’autore: Giuseppe Cesaro (Sestri Levante, 12 marzo 1961) ha cominciato a scrivere professionalmente alla fine degli anni ottanta. Ha pubblicato articoli, racconti, romanzi brevi e graphic novel, e collaborato alla realizzazione di romanzi, mémoire, saggi, biografie e sceneggiature per alcuni tra i più importanti editori nazionali. Dal 1998 è consulente artistico e ai testi di Claudio Baglioni. Indifesa è il primo romanzo che porta la sua firma.

 
 

 
 

Le sei donne del villaggio in riva al mare di Little Sanderton aspettano con ansia il loro appuntamento con il gruppo di lettura per parlare del loro amore per i libri: questo aprile il bookclub commenterà Jane Eyre di Charlotte Brontë, un grande classico sull’importanza di capire che cosa si desidera davvero.

Titolo: Libri, amori e segreti. Aprile

Autrice: Della Parker

Casa editrice: Newton Compton Editori

Data di pubblicazione: 11 aprile 2018

Collana: Narrativa

Numero: 1843

ISBN: 978-88-2271-717-7

Pagine: 96

Costo: 0.99 euro

Link d’acquisto: Amazon (ebook)

Sinossi: Serena è la preside di una scuola molto rinomata, vive in una bella casa e sembra proprio avere tutto quello che desidera. Eppure la sua vita non è perfetta come sembra: quando si tratta della sua famiglia i problemi non tardano ad arrivare, e poi… C’è il Signor Winchester, l’affascinante padre di una delle studentesse della scuola di Serena, che è preoccupato degli effetti del proprio divorzio sulla figlia Hannah. L’ex moglie, infatti, sta facendo di tutto per complicare le cose e Serena deve dividersi tra il delicato equilibrio a scuola e l’arrivo della sua esuberante nipote Dodie, in lite con la propria madre, la sorella con cui Serena ha un rapporto complicato. Riuscirà a vincere le proprie insicurezze e ad affrontare tutte le difficoltà?

 

Definito il Dan Brown portoghese, l’autore del bestseller L’enigma di Einstein, José Rodrigues dos Santos, ritorna con Profezia vaticana, una crime story ambientata tra i corridoi della Santa Sede.

Titolo: Profezia vaticana

Autore: José Rodrigues dos Santos

Casa editrice: Newton Compton Editori

Data di pubblicazione: 12 aprile 2018

Collana: Narrativa

Numero: 1929

ISBN: 978-88-2271-889-1

Pagine: 528

Costi: 3.99 euro / 12.00 euro

Link d’acquisto: Amazon (ebook), Amazon (cartaceo)

Sinossi: Un commando di uomini dello Stato Islamico entra clandestinamente in Vaticano e il papa scompare nel nulla. Qualche ora più tardi comincia a circolare su internet un video nel quale i terroristi mostrano il prigioniero facendo un annuncio sconvolgente: il papa sarà decapitato a mezzanotte in diretta mondiale.
Parte un angoscioso conto alla rovescia, mentre si scatena il caos. Milioni di persone si riversano in strada, le tensioni tra cristiani e musulmani aumentano sensibilmente e alcuni Paesi arrivano addirittura a prepararsi per una guerra imminente.
Tomás Noronha, che sta lavorando ai suoi studi nelle catacombe di San Pietro, viene immediatamente coinvolto nelle indagini per scoprire il luogo in cui è nascosto il papa e si imbatte in un nome enigmatico: Omissis. Che cosa significa?
Seguire questa traccia è l’unica speranza di trovare il pontefice prima che si scateni una crisi globale, ma addentrarsi tra le spire di un segreto così oscuro potrebbe richiedere un prezzo altissimo…

 

Inquietante come Il collezionista di ossa e avvincente come La donna di ghiaccio, Dentro il bosco di Lukas Erler è un libro dove la caccia a un assassino spietato compone un puzzle gettante una luce sinistra sul passato delle vittime.

Titolo: Dentro il bosco

Autore: Lukas Erler

Casa editrice: Newton Compton Editori

Data di pubblicazione: 12 aprile 2018

Collana: Narrativa

Numero: 1915

ISBN: 978-88-2271-888-4

Pagine: 288

Costi: 3.99 euro / 12.00 euro

Link d’acquisto: Amazon (ebook), Amazon (cartaceo)

Sinossi: Cornelius Teerjong è uno storico dell’arte, rimasto cieco a causa di una malattia ereditaria. Ha un carattere rigido e una certa tendenza al cinismo. Giunto a Kassel, in Germania, in occasione dell’evento culturale dOCUMENTA (13), viene informato del ritrovamento del cadavere del suo amico e collega Henk de Byl. Il delitto è reso ancora più macabro dai segni di tortura sul corpo della vittima: de Byl è stato pugnalato e gli sono state asportate le palpebre, come se l’assassino volesse lasciare un messaggio. Trentasei ore dopo, a Rotterdam, in Olanda, viene trovato il corpo di un uomo, Ruud van Bouveret, che presenta le stesse menomazioni del cadavere di de Byl. A distanza di anni Teerjong, insieme alla fidanzata, la giornalista Jenny Urban, decide di indagare sugli omicidi, per rintracciare un possibile legame tra le vittime. C’è un filo sottile, infatti, che sembra riportare al passato, a un crimine incomprensibile che aveva scosso il mondo diciassette anni prima. Passo dopo passo, Cornelius e Jenny si avvicinano sempre di più al killer… Ma più cose scoprono di lui, e meno sono sicuri di volerlo davvero incontrare.

 

Tom Kerridge ne La miracolosa dieta della dopamina spiega il metodo per ridurre i carboidrati e aumentare il buonumore perché dimagrire è facile con le ricette della felicità.

Titolo: La miracolosa dieta della dopamina

Autore: Tom Kerridge

Casa editrice: Newton Compton Editori

Data di pubblicazione: 12 aprile 2018

Collana: Manuali e guide

Numero: 444

ISBN: 978-88-2271-891-4

Pagine: 336

Costi: 3.99 euro / 10.00 euro

Link d’acquisto: Amazon (ebook), Amazon (cartaceo)

Sinossi: Grazie alla dieta della dopamina, lo chef stellato Tom Kerridge ha perso circa settanta chili in tre anni. Questo metodo, semplice da seguire, garantisce un modo sicuro per perdere peso senza rinunciare al buonumore. La maggior parte delle persone, infatti, fatica a seguire una dieta sul lungo periodo a causa del senso di tristezza generato dall’assenza di cibo. Le ricette di Tom Kerridge, però, sono tutte a base di ingredienti che rilasciano nel cervello il cosiddetto “ormone della felicità”, la dopamina. Gli “eroi della dopamina” inclusi in questo manuale sono prodotti come le uova, la carne (manzo, pollo e tacchino) e persino il cioccolato. Eliminando l’alcol e riducendo i carboidrati per privilegiare proteine, frutta fresca e verdure, sarà possibile combinare un’alimentazione sana al piacere di gustare un piatto delizioso. Le ricette contenute in questo libro sono tutt’altro che deprimenti, anzi contribuiscono al buonumore, e sono adatte a essere condivise con la famiglia e gli amici.

 

Con te sarà colpa mia è il sesto volume de La serie delle coincidenze: Jessica Sorensen in questo romanzo parla di Kayden e Callie, che il destino ha deciso di far incontrare per offrir loro un’opportunità.

Titolo: Con te sarà colpa mia

Serie: La serie delle coincidenze #6

Autrice: Jessica Sorensen

Casa editrice: Newton Compton Editori

Data di pubblicazione: 12 aprile 2018

Collana: Narrativa

Numero: 1916

ISBN: 978-88-2271-901-0

Pagine: 256

Costi: 5.99 euro / 12.00 euro

Link d’acquisto: Amazon (ebook), Amazon (cartaceo)

Sinossi: Le cose sembrano finalmente cominciare ad andare per il verso giusto per Callie e Kayden. Nonostante le ardue prove che hanno dovuto affrontare, sono riusciti a far rimarginare le ferite e a guardare avanti. Ora che hanno chiuso con il passato, si tratta di capire che cosa vogliono dal futuro. Ma a complicare le cose ci si mette il destino, una volta ancora, con l’ennesima scelta difficile. Quello che Kayden e Callie hanno imparato, però, è che finché possono contare l’uno sull’altra sono in grado di affrontare qualunque cosa. Ed è proprio questa consapevolezza che, alla fine, sarà in grado di mostrare loro la strada. Una strada che non è frutto di coincidenze, ma di quello che è sempre stato nascosto in fondo ai loro cuori.

 

Ne I servizi segreti delle SS, Edmund L. Blandford racconta la nascita ed l’evoluzione, con annesse difficoltà e successi, di una delle organizzazioni spionistiche più temibili del mondo.

Titolo: I servizi segreti delle SS

Autore: Edmund L. Blandford

Casa editrice: Newton Compton Editori

Data di pubblicazione: 12 aprile 2018

Collana: I volti della storia

Numero: 462

ISBN: 978-88-2271-561-6

Pagine: 288

Costo: 12.00 euro

Link d’acquisto: Amazon (cartaceo)

Sinossi: All’inizio degli anni Trenta, Hitler comprese che per soddisfare le proprie ambizioni di potere in Europa sarebbe stato assolutamente necessario riuscire ad avere il controllo totale sulla situazione interna della Germania.
Affidò dunque questo delicato compito a Heinrich Himmler, il capo delle SS, che intuì le potenzialità di un servizio segreto di informazioni interno che controllasse i membri del partito nazista e le fazioni antinaziste. Il Sicherheitsdienst (SD) nacque proprio con questo scopo. Il suo artefice fu Reinhard Heydrich: sotto la sua direzione scrupolosa, precisa e spietata, il SD divenne uno dei servizi spionistici più temibili del mondo. Questo volume ne ricostruisce la nascita, la lotta contro le organizzazioni rivali, fino ai trionfali successi in Europa, comprese le fortunate operazioni di spionaggio nei Paesi Alleati. Particolarmente interessanti risultano alcuni eventi accaduti alla fine dell’estate del 1940, allorché Hitler individuò negli esuli Duca di Windsor e Wallis Simpson dei potenziali alleati nella sua battaglia contro la Gran Bretagna. Fu quindi elaborato un piano per riuscire a fermare la coppia in Portogallo prima che la loro nave salpasse per l’Atlantico. Si tratta di un episodio molto avvincente, che coinvolse gli agenti di Hitler, la Spagna, il Portogallo, Churchill e il Servizio Segreto Britannico. Il libro rivela molti particolari inediti ed è destinato ad appassionare tutti gli studiosi della storia del Terzo Reich e di spionaggio.

 
 

 
 

Un bosco di pecore e acciaio racconta l’educazione sentimentale del giovane Tamura, e anche un’educazione alla musica, al mistero segreto della natura, alla capacità di accordare i suoni per cercare di ricostruire l’anima del mondo. Attraverso i tentativi del protagonista di afferrare e rievocare quel suono segreto e arcaico celato dietro la musica, Miyashita Natsu riporta alla vita la forza e la fragilità della giovinezza, l’incanto che sempre si accompagna ai sogni del talento, e ci mostra con grazia struggente la nostra dimenticata capacità di accordare i cuori.

Titolo: Un bosco di pecore e acciaio

Autrice: Miyashita Natsu

Traduttore: L. Testaverde

Casa editrice: Mondadori

Collana: Scrittori italiani e stranieri

Data di pubblicazione: 10 aprile 2018

Genere: Narrativa contemporanea

Formati: Copertina rigida / Ebook

ISBN: 978-88-0468-739-9 (cartaceo)

Pagine: 209

Costi: 19.50 euro / 9.99 euro

Link d’acquisto: Amazon (cartaceo), Amazon (ebook)

Sinossi: Una palestra vuota, un grande pianoforte aperto e le dita di un uomo che toccano i tasti facendone uscire una melodia dolce, una melodia che è un fremito di rami e uno stormire di fronde, un odore di bosco sul far della sera. Tamura ha diciassette anni e in piedi, solo, nella palestra deserta, ascolta rapito quei suoni. È una folgorazione. L’uomo non è un pianista, ma un accordatore. Sta chino sul pianoforte con i suoi attrezzi e si piega sulle viscere di legno dello strumento per trarne una musica che a Tamura parla di un mondo lontano, dei boschi della sua infanzia di cui ha una lancinante nostalgia. È l’inizio di una passione, e di un’ossessione. Tamura frequenta la scuola per accordatori e inizia a lavorare sodo: studia materie difficilissime e dedica ogni momento libero alla ricerca di quel suono magico che aveva udito un giorno nella palestra della scuola. Un suono in grado di evocare un mondo intero, il bosco con i suoi odori, la luce filtrata dal verde, il vento tra le foglie, l’acqua sotto le radici, il canto di una ghiandaia e il languore nel cuore del protagonista. Un suono familiare che però gli sfuggirà a lungo, non riuscendo egli ad accordare legno e corde nel modo esatto. Perché per saper accordare la musica è necessario avere un talento e quel talento è qualcosa di similissimo all’amore.

 

La felice penna di Flavio Caroli ci indica la via per comprendere appieno il patrimonio artistico italiano, nella convinzione che i capolavori sono il riassunto dei pensieri più profondi di un’epoca storica, e costituiscono «l’apertura visionaria verso il tempo che verrà».

Titolo: L’arte italiana in quindici weekend e mezzo

Autore: Flavio Caroli

Casa editrice: Mondadori

Data di pubblicazione: 10 aprile 2018

Genere: Saggistica

Formati: Copertina rigida / Ebook

ISBN: 978-88-0468-718-4 (cartaceo)

Pagine: 277

Costi: 34.00 euro / 16.99 euro

Link d’acquisto: Amazon (cartaceo), Amazon (ebook)

Sinossi: In questo saggio che diventa un romanzo, Caroli dialoga con un’amica di lunga data accompagnandola per quindici weekend e mezzo alla scoperta di grandi artisti, monumenti universalmente noti e gioielli nascosti (scelti dopo una oculatissima scrematura) nei luoghi nevralgici dell’arte italiana. Passeggiando per le vie dei centri storici o raggiungendo musei fuoriporta, ci presenta in un racconto ricco di immagini protagonisti come Andrea Mantegna, che si può incontrare nella basilica di Sant’Andrea, a Mantova, non solo attraverso le sue opere ma anche sotto forma di un busto scolpito posto nella Cappella funeraria, e promette: “Si innamorerà dello sguardo lontano di chi vede la grandezza del passato, e subito dopo ne percepisce la caducità e la cenere, e non può che rifugiarsi nella melanconia, e dar vita, con quella, agli unici antidoti concessi agli umani, che sono l’arte e la bellezza”. A Venezia, dopo una sosta allo storico Harry’s Bar, ci propone l’incontro con Giovanni Bellini alle Gallerie dell’Accademia: “La linea belliniana incontra la linea introspettiva dell’arte occidentale, con una carta in più, risolutiva: la luce come elemento realistico, drammatico e drammatizzante”. Ai grandi artisti e alle loro imprescindibili opere affianca aneddoti poco noti, come l’importanza della Cascina Pozzobonelli di Milano, senza la quale il Castello Sforzesco non sarebbe come lo vediamo oggi. Un graffito presente nel portico mostra infatti l’aspetto originario del castello, con la Torre del Filarete, crollata nel 1521: fu su questa immagine che l’architetto Luca Beltrami si basò per ricostruire la torre fra il 1892 e il 1905. Un percorso nella storia dell’arte che si fa via via racconto personale: “Ricordi quando io ero poco più che un ragazzo, e tu mi sgridavi perché – a tuo dire – perdevo tempo con gli artisti, invece di occuparmi di te?”. Oggi le opere di alcuni di quegli artisti, gli avanguardisti degli anni Sessanta appartenenti alla corrente dell’Arte Povera, sono raccolte al Castello di Rivoli, cui dedicare un ultimo, mezzo weekend: “Incontrerai le grandi metafore insite nell’occupazione dello spazio: metafore legate al naufragio della civiltà classica in fannis Kounellis; metafore della socialità in Luciano Fabro; metafore dell’infinita ambiguità dei linguaggi che generano l’immagine figurativa in Giulio Paolini”.

 

Nei suoi perfetti racconti Edgar Allan Poe ci ha rivelato il volto oscuro della modernità. Un’opera, la sua, attraversata dal senso dello stupore e da un’intelligenza logica e glaciale, da una lucidità paradossale costantemente spinta all’estremo.

Titolo: Obscura. Tutti i racconti

Autore: Edgar Allan Poe

Traduttore: G. Lippi

Casa editrice: Mondadori

Collana: Oscar draghi

Data di pubblicazione: 10 aprile 2018

Genere: Horror, Gotico

Formati: Copertina rigida / Ebook

ISBN: 978-88-0468-704-7 (cartaceo)

Pagine: 1032

Costi: 25.00 euro / 8.99 euro

Link d’acquisto: Amazon (cartaceo), Amazon (ebook)

Sinossi: Come scrisse di lui H.P. Lovecraft, altro grande maestro del terrore, Poe «ha visto con chiarezza che tutte le fasi della vita e del pensiero sono materia altrettanto fertile per l’artista, ma essendo un temperamento incline al macabro e al bizzarro, ha deciso di farsi interprete di quei formidabili sentimenti». Poe ha sentito che il motivo dominante del nostro tempo è l’angoscia, e di questa consapevolezza ha fatto il cuore dei suoi racconti del terrore: un dramma profondo che va oltre la pena della quotidianità, ma riguarda gli strati più antichi dell’anima. Le visioni più agghiaccianti, gli incubi più orrorifici si trasformano sotto la sua penna in un tripudio di immagini, in una febbre creativa, in un arabesco linguistico continuo.

 
 

 
 

Pochi scrittori sanno spingere lo sguardo del noir dentro le pieghe nascoste della realtà e della psicologia. Enrico Pandiani è tra questi, e lo fa raccontando un pugno di esistenze che cercano di reagire al male, sullo sfondo di una Torino multietnica e postindustriale che ricorda i sobborghi delle grandi metropoli.

Titolo: Polvere

Autore: Enrico Pandiani

Casa editrice: DeA Planeta Libri

Data di pubblicazione: 10 aprile 2018

Genere: Narrativa contemporanea

Formati: Brossura / Ebook

ISBN: 978-88-5115-740-1 (cartaceo)

Pagine: 432

Costi: 16.00 euro / 8.99 euro

Link d’acquisto: Amazon (cartaceo), Amazon (ebook)

Sinossi: Quella donna aveva lacerato il suo bozzolo, costringendolo a un’attività che da tempo non aveva più voglia di fare: pensare. È spietata, la polvere, quando si posa sulla vita di un uomo. Pietro Clostermann ha lasciato che sulla propria si accumulasse per anni e non ha alcuna intenzione di scrollarsela di dosso. Da quando ha ingiustamente perso il lavoro di capo della sicurezza per una grossa azienda, è un disoccupato che alza un po’ troppo il gomito e ha come unico amico un gatto al quale non ha mai dato nome. Ma a lui va bene così: se non ti leghi a nessuno, nessuno può deluderti. Poi una mattina si presenta alla sua porta un’anziana vicina di casa bisognosa d’aiuto; anche la sua vita è distrutta, perché pochi mesi prima la figlia Silvia è stata uccisa in circostanze che la polizia non ha saputo o voluto chiarire. Pietro non avrebbe alcun titolo per immischiarsi in quella storia – e in questura c’è almeno una persona che non sarebbe troppo felice di vederselo ricomparire davanti – eppure, impietosito dalla donna, si costringe ad accettare la sfida. La polvere inizierà lentamente a sollevarsi, liberandolo dalla piacevole narcosi dell’indifferenza, ma nessuna occasione di riscatto è priva di un prezzo da pagare. E il destino a volte lo incontri proprio sulla strada che stavi facendo per evitarlo.

 

Un romanzo di formazione dal respiro eccezionalmente universale: una storia di speranza, amore e amicizia capace di emozionare ragazzi e adulti. La storia universale di un bambino molto speciale.

Titolo: L’oceano quando non ci sei

Autore: Mark Lowery

Traduttore: V. Zaffagnini

Casa editrice: DeA Planeta Libri

Collana: Le gemme

Data di pubblicazione: 10 aprile 2018

Genere: Narrativa contemporanea

Formati: Copertina rigida / Ebook

ISBN: 978-88-5115-727-2 (cartaceo)

Pagine: 258

Costi: 15.00 euro / 6.99 euro

Link d’acquisto: Amazon (cartaceo), Amazon (ebook)

Sinossi: Ci sono viaggi che non si dimenticano, momenti che restano scolpiti nel cuore. Come l’ultima vacanza che Martin e il fratellino Charlie hanno trascorso in un minuscolo paese sulle coste della Cornovaglia. Era estate, un’estate straordinaria, e ogni giorno i due bambini andavano al porto per vedere le spettacolari acrobazie del bellissimo delfino che con l’alta marea si spingeva nelle acque cristalline della baia. Sono passati molti mesi da allora, ma Martin e Charlie sono pronti a tutto pur di rivedere quel delfino, i suoi salti, le sue capriole. Anche a scappare di casa un sabato mattina e a percorrere quasi mille chilometri, tra avventure, fughe rocambolesche e incontri di ogni tipo. Martin adora il piccolo Charlie, sa che lui non è come gli altri bambini, che è speciale. È il motivo per cui Martin deve essere il miglior fratello maggiore del mondo e proteggerlo da tutto e tutti. Questo però non è sempre possibile, e Martin lo scoprirà proprio sulle spiagge della sua amata Cornovaglia. Dove lo aspetta, ancora una volta, l’alta marea.