Saremo quasi al termine della settimana, ma ciò non significa che le novità siano già finite. Che esse siano fresche fresche di questi giorni o pubblicate in quelli passati, non importa: il nuovissimo appuntamento con la rubrica Tra gli scaffali con… ci porta all’attenzione interessanti e fragranti libri, adatti a tutti i palati.

In questo articolo, a differenza della scorsa settimana, la Triskell Edizioni viene affiancata dalla Collana Floreale di PubMe: da una parte abbiamo un mistery di tutto rispetto, da leggere e, indubbiamente, da amare, un’uscita che di certo è attesa da molti lettori; dall’altro lato, due intensi romance tra le cui pagine vivere ed emozionarsi per ogni parola lì scritta.

La serie Sidewinder di Abigail Roux torna con il secondo volume, Sulle tracce di Rosa-Croce, dove continuano le avventure dei due componenti delle Forze di Ricognizione dei Marines, Nick O’Flaherty e Kelly Albott. Una nuova storia li coinvolgerà da vicino e sorprendenti complicazioni nasceranno a causa di un duplice omicidio a cui ha assistito un testimone oculare con una fortissima amnesia tale da non permettergli di ricordare nemmeno il proprio nome. Nick sarà in grado di fronteggiare non solo l’attaccamento del neo battezzato “JD” nei suoi confronti e gli ulteriori aggiornamenti sul caso che infittiscono ulteriormente la storia, ma anche e soprattutto l’arrivo inaspettato e imprevisto di Kelly? Forza, O’Flaherty, noi tifiamo per te!

Titolo: Sulle tracce della Rosa-Croce

Titolo originale: Crown & Cross

Serie: Sidewinder #2

Autrice: Abigail Roux

Casa editrice: Triskell Edizioni

Data di pubblicazione: 25 agosto 2017

Traduttrice: Caterina Bolognesi

Genere: Contemporaneo, mistero

Formati: Pdf, Epub, Mobi

ISBN: 978-88-9312-262-7

Pagine: 222

Costo: 4.99 euro

Link d’acquisto: Amazon

Sinossi: Quando Nick O’Flaherty raggiunge la scena di un duplice omicidio e ci trova un testimone oculare, pensa che quello sia il suo giorno fortunato. Ma non appena scopre che il testimone soffre di un’amnesia così seria da non riuscire neppure a ricordare il proprio nome, rimpiange di non aver seguito l’istinto e di non essersi preso una vacanza.
Poi il suo fidanzato ed ex componente della squadra di Ricognitori di cui facevano entrambi parte, Kelly Abbott, lo raggiunge a Boston e Nick si ritrova con le mani un po’ piene, mentre il caso e la sua vita privata collidono. Il testimone, che lui stesso ha ribattezzato “JD”, è pedinato da Julian Cross, un ex sicario della CIA. Per complicare ulteriormente le cose, JD sviluppa una sorta di attaccamento verso Nick che lui fatica a non corrispondere, mentre indaga per scoprire la sua vera identità.
Mentre tentano di capire se JD è un amico o un nemico, le indagini sul crimine li portano sulle tracce di un mistero molto più vecchio. Quando qualcuno tenta più volte di eliminarli, Nick è costretto a prendere come alleati alcuni vecchi nemici per risolvere un crimine di cento anni prima ed evitare che lui e Kelly finiscano a loro volta sui libri di storia.

 
 

L’autrice Elena Ungini ci racconta la storia di Chiara, una giovane donna di ventidue anni con a carico una bambina. Lasciata dal fidanzato e per fortuna direi, visto che era violento ed alcolizzato, una combo fin troppo distruttiva nei confronti della ragazza, decide di prendere in mano la sua vita e, grazie a un corso serale di pasticciera, riesce a trovare un lavoro nel negozio di Stefano, un suo ex compagno di scuola che si sta per sposare con Lucia, la sua fidanzata da ormai due anni. Aggiungete alla ricetta un pizzico di attrazione fatale dove non dovrebbe apparire et voilà! Il dolce è servito.

Titolo: Profumo di zucchero e vaniglia

Autrice: Elena Ungini

Casa editrice: Collana Floreale (PubMe)

Data di pubblicazione: 14 agosto 2017

Genere: Romance

Formati: Ebook / Cartaceo

Pagine: 139

Costi: 1.99 euro / 9.99 euro

Link d’acquisto: Amazon (ebook)

Sinossi: Chiara ha ventidue anni, una figlia piccola ed è sola da quando il suo fidanzato, alcolizzato e violento, l’ha lasciata. Decisa a trovare un lavoro, frequenta il corso serale per diventare pasticciera. Quando inizia a lavorare nella pasticceria di Stefano, suo ex compagno di scuola, si rende conto di provare per lui un’attrazione fatale che il giovane non sembra ricambiare. Del resto, lui sta per sposare Lucia, con la quale è fidanzato da due anni.
Ma Chiara è dolce, simpatica, avvenente e molto più presente di Lucia, sempre in viaggio per lavoro o vacanza e Stefano inizia a portare Chiara con sé alle convention, alle cene, ai vari appuntamenti di lavoro. Tra loro nasce una nuova complicità che li porterà a scoprire i lati più segreti del loro io interiore.

 

Ne L’inverno nei suoi occhi, la protagonista, invece, è Giada, una ragazza complicata con un passato particolare perché nata dallo stupro che sua madre ha subito poco dopo il matrimonio. Quando rimane sola con il fratellino di sette anni, decide di sposare un uomo di vent’anni più vecchio, Dario Ameri, che, oltre a essere un direttore bancario, nutre una forte ossessione nei confronti della giovane moglie. Nella routine molto piatta di Giada, entra in gioco improvvisamente Flavio Martini, un ragazzo giramondo che decide di accettare una scommessa proprio concernente la ragazza: riuscirà a conquistare questa perfetta padrona di casa, senza alcuna conseguenza, o in qualche modo rimarrà invischiato nel suo stesso gioco? Basta leggere il libro di Marta Arvati per scoprirlo.

Titolo: L’inverno nei suoi occhi

Autrice: Marta Arvati

Casa editrice: Collana Floreale (PubMe)

Data di pubblicazione: 14 agosto 2017

Genere: Romance

Formati: Ebook / Cartaceo

Pagine: 139

Costi: 1.99 euro / 9.99 euro

Link d’acquisto: Amazon (ebook)

Sinossi: Protagonista del romanzo è Giada, una ragazza bellissima dall’animo complicato, che appartiene totalmente al mondo ma su di esso domina dall’alto come una regale aquila. È nata da una violenza subita dalla madre poco dopo il matrimonio e segno indelebile delle sue origini sono in lei gli occhi grigi ereditati dall’individuo che l’ha generata, marchio evidente impresso sul suo viso come nel suo cuore. Rimasta da sola con un fratellino di sette anni, sposa un uomo di vent’anni più grande, Dario Ameri, un rinomato direttore di banca fiorentino, che per lei nutre un amore che rasenta l’ossessione. Nella sua vita entra poi un giovane, Flavio Martini, una specie di scanzonato giramondo che, dopo aver girovagato in Italia e in Europa per anni, ritorna a Firenze e, colpito da Giada, bella ed apparentemente intoccabile, decide di fare una scommessa con un amico, sicuro di far cedere l’ambita preda. Quello che in principio sembra un divertente gioco, prende però una piega inaspettata e sconvolgerà le vite di tutti coloro che ne resteranno coinvolti, sovvertendo convenzioni e buon senso per addentrarsi nell’inestricabile labirinto dei sentimenti, nel quale l’amore è l’elemento portante, l’amore in diverse sue sfaccettature, anche nei suoi risvolti oscuri e morbosi, che possono trasformarlo talora in odio, vendetta, dolore.