Saremo pure in ferie da recensioni e/o segnalazioni, ma continuiamo imperterrite a tenervi aggiornati sulle uscite delle case editrici con cui collaboriamo. Tra gli scaffali con… torna, quindi, con un nuovo appuntamento: pronti a scoprire cosa questa settimana ha in serbo per noi amanti dei libri?

Oggi scopriamo due nuovissimi romanzi della Triskell Edizioni, nei quali l’arcobaleno è fuor di dubbio il protagonista, e un libro edito Imprimatur che vi portiamo all’attenzione ora, nonostante sia stato pubblicato nell’aprile di quest’anno.

Con una storia toccante e ammaliante, Pompilio Torturo, coautore per il gruppo musicale I Nomadi dal 1998 e compositore di canzoni della sua personale band, entra a far parte della cerchia degli autori letterari: oltre ai suoi grandi successi scritti per il famosissimo complesso italiano, tra cui ricordiamo Una storia da raccontare, Buonanotte ai sognatori, Come un fiume, Lo specchio ti riflette e Rubano le fate, ora possiamo assaporare la sua penna anche in Niente di grave, una storia vera che non faticherà a entrare nei vostri cuori e insediarvisi lì con radici profonde e salde.

Titolo: Niente di grave

Autore: Pompilio Torturo

Casa editrice: Imprimatur

Data di pubblicazione: 27 aprile 2017

Genere: Narrativa contemporanea

Formati: Ebook / Cartaceo

ISBN: 978-88-6830-568-0

Pagine: 80

Costi: 6.99 euro / 12.00 euro

Link d’acquisto: Amazon

Sinossi: Mentre la città si prepara a vivere la “festa del Santo”, una famiglia vive il suo incubo tra le corsie di un ospedale del profondo Sud.
Un figlio racconta l’agonia della propria madre, che si vede più volte respinta dai medici del pronto soccorso perché, secondo loro, affetta da una semplice bronchite.
I sintomi, però, sono chiari fin dal primo accesso: tosse violenta, paralisi agli arti inferiori, impossibilità a deglutire. Si tratta di una malattia rara che, secondo le statistiche, colpisce poche persone: è la sindrome di Guillain-Barré, una patologia che, se presa in tempo, può essere curata.
Saranno i figli, e i familiari, ad accorgersi dei rapidi peggioramenti della donna, e a insistere perché venga ricoverata. Ma sarà troppo tardi.
Quando le luci della città vestita a festa si spegneranno, ogni speranza ormai si sarà consumata: niente di grave.

 
 

Ve li ricordate Boone e Wade, i protagonisti de Incontro sulla neve, primo volume della serie Summit City? Sappiate che Ethan Day è tornato con il seguito, La vita in transito, dove i due ragazzi si ritroveranno a fronteggiare le difficoltà che un amore può portare con sé, sentimento da coltivare giorno dopo giorno senza risparmiarsi.

Titolo: La vita in transito

Titolo originale: Life in Fusion

Serie: Summer City #2

Autore: Ethan Day

Casa editrice: Triskell Edizioni

Data di pubblicazione: 31 luglio 2017

Traduttrice: Ilaria D’Alimonte

Genere: Contemporaneo

Formati: Pdf, Epub, Mobi

ISBN: 978-88-9312-253-5

Pagine: 318

Costo: 5.99 euro

Link d’acquisto: Amazon

Sinossi: L’aspirante scrittore Boone Daniels ha sempre pensato che l’amore fosse semplice, come lui. Fresco di vacanza romantica sulle nevi con il Dio dello sci nonché aspirante fidanzato Wade Walker, Boone era sicuro che dirgli addio sarebbe stata la parte più difficile.
Era sopravvissuto al modo non convenzionale in cui si erano messi insieme, aveva scoperto di essere in qualche modo degno della città natale di Wade, Summit City, ed era certo che il fatto che quell’uomo avesse deciso di autoimporsi nella sua vita per sei mesi avrebbe dimostrato una cosa: i loro destini erano indissolubilmente intrecciati.
Ma una volta tornato alla vita reale, Boone deve affrontare la consapevolezza che nessuno ha mai detto che l’amore sia facile e che, anche se sei già caduto una volta, ti puoi ancora rompere. Il suo mondo e quello di Wade si scontrano, e Boone comincia a rendersi conto che, se riesce a destreggiarsi nel paesaggio della vita in transito, forse anche lui può avere il suo “e vissero per sempre felici e contenti”.

 

Per chiudere in bellezza l’articolo, vi annunciamo che Triskell Rainbow accoglierà dal 4 agosto un altro nuovissimo inquilino, La strada per Cripple Valley di Cristina Bruni. L’autrice italiana narra la storia dello “strambo” e “difettato” Jamie alle prese con l’amore per il suo unico amico, Jonathan, la sola persona che ai tempi della scuola lo proteggeva dai bulli. Peccato che il ragazzo, ai tempi, non ricambiasse i sentimenti del nostro eccentrico amico: chissà se la situazione migliorerà con l’università. Mai perdere le speranze!

Titolo: La strada per Cripple Valley

Autrice: Cristina Bruni

Casa editrice: Triskell Edizioni

Data di pubblicazione: 4 agosto 2017

Genere: Contemporaneo

Formati: Pdf, Epub, Mobi

ISBN: 978-88-9312-257-3

Pagine: 264

Costo: 4.49 euro

Link d’acquisto: Amazon

Sinossi: Jamie Wheetney è cresciuto sentendosi dare dello “strambo” e del “difettato”, con un patrigno che sfogava su di lui tutte le sue frustrazioni. All’età di undici anni incontra Jonathan Meechum, che lo salva dai bulli della scuola. Jonathan diventa ben presto il suo unico amico, il fratello che avrebbe sempre voluto. Il suo tutto. Fino a quando se ne innamora.
Ma quando una notte nei pressi del fiume Mississippi Jamie dichiara il suo amore, Jonathan gli volta le spalle, abbandonandolo su una strada. I due si ritroveranno tre anni dopo in Colorado, nella cittadina universitaria di Cripple Valley, e dovranno imparare a ricucire il loro rapporto tra menzogne, rabbia trattenuta e sentimenti mai rivelati.