Quest’oggi apriamo una nuovissima rubrica, esca succulenta gettata da Consuelo del blog Palle di neve di Co, sfida accettata da alcune blogger presenti nel gruppo Facebook Blogger League. Praticamente, alla fine di ogni mese, ci ritroviamo a tirare le somme delle nostre letture mensili, consigliandoci a vicenda il più bel libro letto in quei giorni. Siete curiosi di scoprire romanzi che magari fanno al caso vostro?

 

Il consiglio di Scheggia tra le Pagine

Un libro piccolo e intenso. Attraverso l’esperienza di chi parla, ci si rende conto di quanto il termine “Femminista” sia legato a un significato negativo, quando invece ci si dovrebbe sentire tutti Femministi, in senso positivo. Una lettura che non potete perdervi e che bisogna leggere con il sorriso, per sconfiggere alcuni assurdi pregiudizi sulle donne.

Link della recensione: We should all be feminists

 

Il consiglio di Buona lettura

La melodia sibilante fa parte della saga Armonia. Questo mese ho letto il secondo e il terzo romanzo della serie e li ho adorati, quindi vi consiglio l’intera saga partendo dal primo volume, appunto La melodia sibilante.
Principalmente mi piace l’ambientazione: una scuola in versione fattoria, immersa nella natura e lontana da tecnologia e inquinamento. Questo mondo è abitato dagli animusi (simpatici animaletti, nati dall’incrocio magico di due animali). In più tutta la magia è prodotta dalla musica, con cui si può fare ogni cosa. Oltre a questo l’avventura della protagonista si fa sempre più intrigante e piena di colpi di scena, soprattutto dal terzo romanzo. Una storia piena di amicizia, amore e problemi di ogni tipo.

Link della recensione: La melodia sibilante

 

Il consiglio de La Nicchia Letteraria

Il primo aspetto che affascina di questo libro è sicuramente il linguaggio utilizzato, che ci permette di viaggiare non solo nella storia raccontata ma anche nel vastissimo mondo della lingua italiana, la cui potenza viene molto spesso sottovalutata, non rendendole, perciò, la giustizia che merita. Chiamami Anam è un piccolo romanzo dove viene celebrato l’Amore con la A maiuscola, non il semplice sentimento, la cui complessità rimane in ogni modo non banale, ma uno stile di vita che ci salva da ciò che siamo, rendendoci migliori al nostro sguardo critico e analitico, perfetti agli occhi di chi ci osserva davvero nel profondo: non è solamente un’opera diversa, ma è quella che fa la differenza.

Link della recensione: Chiamami Anam

 

Il consiglio di Un angelo caduto

Ho scelto di condividere questo libro per il semplice fatto che è un romanzo semplice per certi versi dato che non c’è una trama originalissima nè particolari colpi di scena, ma si ama per quello che è ovvero una semplice e meravigliosa storia d’amore. Sono come due realtà contrapposte, due vite, la donna in carriera di Chicago, una “letterata folle”, e un fattore del Vermont si incontrano, si scontrano, e si riuniscono per la vita nel giusto finale che anche secondo me meritano.

Link della recensione: Tutta la pioggia del cielo

 

Il consiglio di Books Like If It’s Raining

Questo è uno dei capisaldi del genere fantasy e finalmente sono riuscita a metterci le mani sopra *risata satanica*. La storia, in questo primo volume, è molto “confusionaria”, nel senso che le trame che si sviluppano sono molteplici e spesso e volentieri non sembra esserci uno scopo preciso, però la Saga è abbastanza lunga e ho letto che diventa tutto molto più chiaro con l’avanzare della storia. Il mondo creato da Erikson è davvero originale, innovativo e soprattutto i personaggi sono caratterizzati in maniera così precisa e ricca che è impossibile non innamorarsene. Per me questa Saga è già una droga, perciò vi consiglio di cominciarla subito se siete amanti del genere.

Per marzo, abbiamo terminato qui. Siamo riuscite a incuriosirvi su qualche titolo o magari ne avete già letto qualcuno di questi? Fatecelo sapere con un commento, qui o sotto al post inerente in pagina Facebook.